Varese

Varese, anziani, fate attenzione alla truffe a domicilio

anziani4Il Comune informa  che nessun addetto è incaricato a visitare le abitazioni, per alcun motivo. Tra ieri ed oggi, all’Urp (ufficio relazioni con il pubblico) sono arrivate due segnalazioni di anziane a cui si sono rivolte false addette comunali (episodi accaduti nella giornata del 6 maggio, nella stessa zona).

Il primo caso si è registrato in via don Enrico Tazzoli: un’ottantenne ha segnalato che due donne hanno citofonato dicendo di essere in visita dal Comune per la vendita di oggetti e farmaci utili. La signora non ha aperto e ha immediatamente avvisato il Comune.

Il secondo caso, segnalato questa mattina, riguarda una 83enne residente in viale dei Mille, poco lontano da via Tazzoli. La signora ha sentito bussare alla porta: credendo si trattasse della vicina ha aperto. Invece erano due donne che si dicevano impiegate comunali. Hanno chiesto prima di vedere i farmaci che l’anziana utilizzava, e poi di andare in bagno. La signora non si è mossa dall’ingresso e non ha accolto le richieste. A qual punto le due false addette hanno chiesto di verificare una banconota da 50 euro. L’anziana ha detto che non aveva soldi: le donne alla fine si sono allontanate.

Ad entrambe le anziane è stato consigliato di contattare le forze dell’ordine per presentare la denuncia.

 

7 maggio 2014
© RIPRODUZIONE RISERVATA

Rispondi

 
 
kaiser jobs