Varese

Europee, a Varese nasce tra gli ex An la fronda forzista anti-Comi

Licia Ronzulli insieme ai sostenitori varesini

Licia Ronzulli insieme ai sostenitori varesini

Lanciata, questa mattina a Varese, la candidatura europea di Licia Ronzulli, europarlamentare di Forza Italia dal 2009. Una candidatura che è stata presentata dall’assessore alla Tutela Ambientale, Stefano Clerici, e dal consigliere comunale, Giacomo Cosentino, entrambi forzisti ed entrambi ex An. Accanto a loro altri giovani forzisti ex An, come Simone Pintori, consigliere comunale uscente di Sesto Calende. Ma la scelta è condivisa da un’area più ampia, che vede la presenza dell’assessore forzista Giossi Montalbetti, dei consiglieri forzisti varesini Piero Galparoli e Domenico Battaglia.

Una scelta, quella di appoggiare la Ronzulli, che riapre i giochi in Forza Italia a Varese, che fino ad oggi pareva essere schierata con l’europarlamentare uscente, di origini saronnesi, Lara Comi. Una candidatura appoggiata da un’altra parte di Forza Italia varesina: oggi, presente all’arrivo della Ronzulli, era presente anche Roberto Puricelli, coordinatore cittadino forzista oltre che presidente del Consiglio comunale di Varese, dunque una figura autorevole del mondo berlusconiano. “Non sapevo nulla di questa presentazione – dice Puricelli -, mi trovo a passare da qui per caso”. E comunque dice che il coordinamento provinciale del partito ha stabilito che i voti vadano a Toti e Comi, lasciando libera la terza preferenza.

L’europarlamentare uscente di Forza Italia, Licia Ronzulli, lancia un allarme contro il partito euroscettico che sta dilagando, anche se il nemico peggiore, continua la Ronzulli, “è certamente il partito dell’astensionismo che si aggira sul 46% dell’elettorato, un dato che rispecchia il fallimento della politica”. Quanto a Silvio Berlusconi, la sentenza che lo ha condannato viene definita “basata sul nulla” e comunque impedisce di fatto a Berlusconi di fare campagna elettorale. Ma non si sa mai: “Berlusconi ci ha ormai abituato a clamorosi colpi di scena e dunque lavoriamo tutti pancia a terra in questa campagna elettorale”.

3 maggio 2014
© RIPRODUZIONE RISERVATA

Rispondi

 
 
kaiser jobs