Regione

Expo 2015, i progetti delle province finanziati da Regione e Unioncamere

Fondi da Unioncamere e Pirellone per Expo

Fondi da Unioncamere e Pirellone per Expo

“Promuoveremo e valorizzeremo, in condivisione con Unioncamere, l’offerta turistica integrata della Lombardia attraverso iniziative sui mercati nazionali e internazionali, quale sostegno al settore turistico anche in vista di Expo 2015″. Lo ha detto Alberto Cavalli, assessore al Commercio, Turismo e Terziario di Regione Lombardia, commentando la delibera, approvata nell’ultima seduta di Giunta, che prevede lo stanziamento di 605.140 euro (186.000 euro la quota regionale) a favore del programma di promozione turistica della Lombardia con il Sistema camerale. Di seguito le iniziative in programma, divise per province.

MILANO – La Camera di Commercio di Milano ed Explora hanno individuato due iniziative relative a Expo. La prima riguarda la formazione di operatori, per accogliere, con metodi innovativi, i mercati di Cina, Giappone, Corea, Usa, Canada, Brasile, Dubai, Qatar e Russia. Stanziamento: 32.000 euro. La seconda è orientata, invece, verso l’accoglienza di giornalisti e ‘bloggers’ provenienti da Russia, Germania, Regno Unito, Spagna, Austria, Francia ed Europa in generale. Stanziamento: 55.000 euro.

BERGAMO – La Camera di Commercio di Bergamo ha previsto l’organizzazione di ‘educational’ per tour operator e stampa e offerta di pacchetti di viaggio e promozione negli Stati europei collegati con voli low cost all’aeroporto di Orio al Serio (in particolare Spagna e Polonia), in occasione della canonizzazione di Papa Giovanni XXIII. Stanziamento: 67.000 euro. Altre iniziative riguardano la promozione del territorio bergamasco all’interno di due distinte manifestazioni fieristiche dedicate al turismo: ‘Nofrills’, che si svolge nel mese di settembre a Bergamo, e ‘Natas’, in programma a ottobre, a Singapore. Lo stanziamento è di 74.000 euro per la prima, 29.000 euro per la seconda.

BRESCIA – Borsa dei Laghi: organizzazione di ‘educational’ per tour operator e giornalisti, promossi dalla Camera di Commercio di Brescia. Stanziamento: 60.000 euro.

COMO – Fiera TTT (Tourism, Think, Tank) a LarioFiere. La Camera di Commercio di Como promuoverà all’interno della manifestazione workshop e ‘B2B’ con operatori nazionali ed esteri. Stanziamento: 81.500 euro.

CREMONA – Turismo culturale: la Camera di Commercio di Cremona organizzerà workshop per operatori specializzati nel turismo musicale. Stanziamento 48.000 euro.

MANTOVA – Turismo culturale: la Camera di Commercio di Mantova organizzerà ‘educational’ nei siti Unesco di Lombardia e ‘B2B’ con tour operator internazionali, provenienti soprattutto dai Paesi Europei e del Nord Africa, collegati con l’aeroporto di Verona-Catullo. Stanziamento: 158.640 euro.

“Le azioni proposte – ha concluso l’assessore - favoriranno il consolidamento sui mercati d’interesse, in sinergia con le politiche regionali, per l’incremento dei flussi turistici in Lombardia”.

22 aprile 2014
© RIPRODUZIONE RISERVATA

Un commento a “Expo 2015, i progetti delle province finanziati da Regione e Unioncamere

  1. Abdul sensibile il 22 aprile 2014, ore 18:17

    ma varese? no scusate… ma …

Rispondi

 
 
kaiser jobs