Salute

Fecondazione eterologa, cade il divieto. Consulta boccia la legge 40

fecondazione-eterologa21Si aprono le porte alla fecondazione eterologa. Lo stop ad essa è incostituzionale, come ha stabilito la Corte Costituzionale che ha dichiarato l’illegittimità della norma della legge 40 del 2004 che vieta il ricorso a un donatore esterno di ovuli o spermatozoi nei casi di infertilità assoluta.

Un no all’eterologa che fino ad oggi imponeva alle coppie di recarsi all’estero. Non appena la sentenza sarà pubblicata in Gazzetta Ufficiale – presumibilmente da qui a un mese – l’eterologa si potrà fare anche nei centri italiani.

Durissimi i commenti dei cattolici, da Famiglia Cristiana che parla di “fecondazione selvaggia per tutti”, all’Accademia Pontificia per la Vita che ha espresso “sconcerto e dispiacere”. 

Molto prudente la ministra della Salute, Beatrice Lorenzin: “l’introduzione della fecondazione eterologa nel nostro ordinamento è un evento complesso che difficilmente potrà essere attuato solo mediante decreti”.

10 aprile 2014
© RIPRODUZIONE RISERVATA

Rispondi

 
 
kaiser jobs