Economia

L’Aime a sostegno delle imprese artigiane del territorio

operai_in_fabbrica_1-300x225L’Aime (Associazione Imprenditori Europei, aderente a Casartigiani, una delle tre principali associazioni nazionali di categoria del settore artigiano) amplia la sua già vasta gamma di servizi a supporto delle imprese assumendosi anche un forte impegno per il rilancio dell’occupazione. L’occasione è data dal lancio del nuovo portale della sua società di servizi (costituita insieme a Fidi AltaItaia) http://www.casaservizi.eu

Tre i principali fronti d’impegno . Oltre ai servizi agli associati Aime-Casaservizi ha scelto di puntare sull’aggregazione d’impresa e sull’assistenza agli aspiranti neo imprenditori.

A spiegarci come è il segretario generale di Casaservizi Bruno Chinaglia . “L’attuale situazione economica – spiega Chinaglia – ha di fatto aumentato il bisogno di assistenza da parte delle Pmi. Alla tradizionale assistenza legale, fiscale e creditizia oggi si deve più che mai aggiungere il supporto per confrontarsi con le sfide imposte dalla globalizzazione. Abbiamo voluto mettere a disposizione degli associati una rete di convenzioni per i vari tipi di consulenza con professionisti di punta dei loro settori. Siamo convinti che in questo modo offriremo un servizio migliore, più veloce, più ampio, ed a costi addirittura inferiori”.

Aime-Casaservizi ha poi elaborato una sua strategia di sviluppo legata all’aggregazione d’impresa . “Se ne parla molto – prosegue Chinaglia – ma ad oggi si è fatto ancora poco rispetto alle reali esigenze delle piccole e medie imprese. In concreto stiamo creando una banca dati per mettere in relazione tra loro aziende che operano in settori simili e con esigenze comuni . Per fare un esempio, se sono un’azienda tessile che deve importare dall’estero una partita di tessuti mi farà sicuramente comodo essere in contatto con un’altra azienda che deve importare un altro prodotto dallo stesso paese. Soprattutto nel caso di lunghe distanze questo può permettere di dividere le spese di spedizione abbattendo i costi di produzione. Ancora più importante però è che stiamo adoperandoci, tramite il nostro settore Marketing & Reti d’Impresa, per creare gruppi di lavoro multi-aziendali finalizzati alla condivisione di costi e servizi o, per esempio, all’integrazione delle attività di ricerca e di apertura dei mercati esteri. È chiaro che un’azione di questo genere può portare ad un forte aumento di competitività per le nostre imprese . Ecco, a farsi carico di tutto questo lavoro di ricerca di possibili partnership sarà, gratuitamente, la nostra associazione”.

Tutto questo per chi è già socio, ma Aime-Casaservizi guarda avanti, a chi imprenditore non è ancora ma vorrebbe diventarlo. “Sempre in modo del tutto gratuito siamo a disposizione di chiunque abbia un’idea imprenditoriale ma non abbia ancora costituito un’impresa. Ci occuperemo di istruirlo su tutti gli adempimenti da compiere ma, anche e soprattutto, di analizzare il suo business plan, suggerirgli eventuali modifiche ed aiutarlo nella ricerca di finanziamenti per lo start up ”.

7 aprile 2014
© RIPRODUZIONE RISERVATA

Rispondi

 
 
kaiser jobs