Varese

Varese, Pd ironici sul nuovo teatro: non correte a prenotare i biglietti

La Caserma Garibaldi

La Caserma Garibaldi

Dopo la firma, questa mattina, del protocollo preliminare all’accordo di programma, alla presenza del presidente del Pirellone Maroni, del sindaco Fontana e del commissario straordinario della Provincia Galli, il Pd di Varese scende in campo, con una presa di posizione firmata da Luca Paris, segretario cittadino del Pd, e Fabrizio Mirabelli, capogruppo del Pd in Comune. Ironizzano i due esponenti del Pd sul nuovo teatro: “Visti i tempi preventivati dal sindaco (masterplan entro luglio, appalto dei lavori entro dicembre e inizio lavori entro fine 2015) consigliamo a tutti gli appassionati di non correre a prenotare il biglietto per il primo spettacolo”.

“Regione Lombardia, Provincia di Varese e Comune – dicono i due esponenti Pd – si erano impegnati a firmare un accordo di programma sulla caserma Garibaldi e piazza Repubblica entro il 31 marzo. La recente lettera della Sovrintendenza, tuttavia, ha bocciato il progetto per il nuovo teatro e ne ha chiesto un altro che rispettasse l’identità storica dell’edificio nell’ambito della riqualificazione complessiva del comparto. Di conseguenza, è saltata la firma del tanto propagandato accordo di programma. Oggi, infatti, è stato firmato solamente un atto che non fa altro che ribadire un impegno già preso due mesi fa”.

Continuano Paris e Mirabelli: “Il solito “teatrino” che speravamo fosse evitato ai varesini. Come avevamo detto la settimana scorsa, ci vorranno dei mesi prima che veda la luce un nuovo progetto da sottoporre alla Sovrintendenza e, intanto, via Spinelli continuerà a rimanere chiusa al traffico, con tutti i costi relativi a questa operazione. Costi che si vanno ad aggiungere ai 25.000 euro della perizia dell’ing. Perrucchetti e ai 50.000 della rimozione dell’amianto”. 

31 marzo 2014
© RIPRODUZIONE RISERVATA

Rispondi

 
 
kaiser jobs