Varese

Varese, debutto di successo per le “Letture in tasca” di Floreat

Una simpatica immagine di Luisa Oprandi con Raffaele Cattaneo, presidente del Consiglio regionale della Lombardia

Una simpatica immagine di Luisa Oprandi con Raffaele Cattaneo, presidente del Consiglio regionale della Lombardia

Con una buona partecipazione, ha preso il via la serie di incontri, promossi dall’associazione culturale Floreat, dal titolo “Letture in tasca” percorsi culturali tra le righe. E meglio non poteva partire il cartellone di appuntamenti all’Antico Caffè Bosisio a Varese: il primo incontro, tenuto dal presidente di Floreat, Luisa Oprandi, è stato infatti dedicato ad un libro e ad un autore eccezionali e purtroppo dimenticati, “Demetrio Pianelli” dello scrittore Emilio De Marchi, un Manzoni in salsa scapigliato-milanese.

“E’ andato bene questo primo incontro – dice la Oprandi -, punto di partenza di un lungo ciclo di incontri dedicati a grandi libri, proposti ad un pubblico di amanti della lettura da docenti, scrittori, professionisti”. Quanto al primo incontro, la Oprandi ha spiegato il romanzo con l’ausilio di immagini e cartine. “Da brava renziana ho utilizzato slide per illustrare i movimenti del personaggio nella Milano di allora”.

Grande l’attesa per il secondo incontro che all’Antico Caffè Bosisio si terrà venerdi 4 aprile alle ore 17. Protagonista il giallista Giuseppe Battarino, che proporrà un’imperdibile conversazione dall’accattivante titolo “…e se Piero Chiara avesse raccontato la storia di Demetrio Pianelli?”.

29 marzo 2014
© RIPRODUZIONE RISERVATA

Rispondi