Varese

Varese, come mangiavano i santi monaci. Esperti a convegno al Sacro Monte

Da sinistra Pavan, Bortoluzzi e Sacchetti

Da sinistra Pavan, Bortoluzzi e Sacchetti

Via agli eventi finali del progetto “Nutrendo Anima e Corpo”, un cartellone di eventi finanziato dal Ministero per i Beni e le Attività Culturali, nell’ambito delle Misure speciali di tutela e fruizione dei siti italiani di interesse culturale, paesaggistico e ambientale, inseriti nella “Lista del patrimonio mondiale”, posti sotto la tutela dell’Unesco. Il progetto vede coinvolti i Sacri Monti del Piemonte e della Lombardia e i soggetti istituzionali coinvolti nella gestione dei siti. Per quanto riguarda Varese, i punti di riferimento sono l’Associazione Varese Europea e il Parco Campo dei Fiori.

Obiettivo del progetto è la valorizzazione e diffusione del patrimonio enologico caratterizzante i siti iscritti nella Lista del Patrimonio Mondiale Unesco, nell’ambito della promozione del complessivo patrimonio tradizionale enogastronomico e agro-silvo-pastorale.

Della chiusura della terza edizione, che è partita nello scorso novembre e si conclude venerdì 28 e sabato 29 marzo, sul fronte di cultura e gastronomia al Sacro Monte di Varese – come recita il sottotitolo – hanno illustrato le iniziative questa mattina in Comune il presidente e il direttore di Varese Europea, rispettivamente Bruno Pavan ed Arturo Bortoluzzi, insieme all’Architetto Matteo Sacchetti, tra i promotori dell’Ecomuseo del Campo dei Fiori.

Venerdì 28 alle 20.45, presso la sala dell’ex Albergo Camponovo, è in programma un “Convegno sul cibo monastico”, a cura dell’Ecomuseo del Campo dei Fiori. Tra i relatori, Gioacchino Garofoli (Università dell’Insubria), Gabriele Archetti (Università Cattolica), Antonella Campanini (Università di Pollenzo) ed Elena Tenca (Università del Piemonte Orientale), con l’intervento di monsignor Erminio Villa, parroco di Santa Maria del Monte.

Sabato 29 invece il ritrovo è alla prima cappella alle 14.30 per una camminata un po’ particolare: “Salendo al monte nutrendo anima e corpo”, un percorso animato e teatrale lungo la via sacra, a cura di Arteatro. In caso di cattivo tempo l’evento sarà spostato presso l’Albergo Camponovo.

 

 

27 marzo 2014
© RIPRODUZIONE RISERVATA

Rispondi