Laveno

Laveno, lo storico Giannantoni presenta il suo libro sul 25 Aprile

Lo storico Franco Giannantoni

Lo storico Franco Giannantoni

Venerdì 21 marzo, a Laveno Mombello, presso l’ex sala consiliare di Piazza Italia, con inizio alle ore 20.45, il giornalista e storico del fascismo, Franco Giannantoni, presenterà la sua ultima fatica saggistica, “I giorni della speranza e del castigo – Varese 25 aprile 1945” (Emmeeffe edizioni di Varese, pagine 663, euro 30).

L’incontro è organizzato dal periodico locale Cünta Sü, del quale Giannatoni è stato direttore responsabile per molti anni. La presentazione dell’interessante volume sarà introdotta da Massimo Furiga, docente di storia dell’istituto comprensivo cittadino.

Nel volume che sarà presentato a Laveno si trovano un’inedita documentazione e un importante apparato fotografico, che consentono all’autore varesino di affrontare ed analizzare in modo organico il tema del “25 aprile”, dalla resa nazifascista, all’insurrezione, alle quindici fucilazioni decretate dal Cln e dal Cvl rie uniti nel Tribunale del Popolo, al paventato progetto di occupazione americana della città nel timore di un progetto comunista, alle centinaia di processi presso la Corte d’Assise Straordinaria e Sezione Speciale fra il 1945 e il 1947 nei confronti dei collaborazionisti e dei criminali fascisti, agli eccidi indiscriminati di sedicenti bande partigiane fuori dal controllo della legalità del Cln e delle forze Alleate, alla mancata epurazione e alla fallita attività istruttoria della Commissione Illeciti Arricchimenti del regime, alla amnistia Togliatti” del 22 giugno 1946 in vista di una “pacificazione nazionale” che, applicata in modo estensivo per non dire generoso dalla Suprema Corte di Cassazione, spalancò le porte alla gran parte dei condannati, compresi quelli colpiti da sentenza capitale.

20 marzo 2014
© RIPRODUZIONE RISERVATA

Rispondi