Milano

Regione, Cappellini: siti Unesco, priorità Expo. Varese in pole

Pedrini e Cappellini

Pedrini e Cappellini

“I siti Unesco sono tra i progetti prioritari di Regione Lombardia anche in vista di Expo 2015, perché costituiscono veri e propri tesori che abbiamo il dovere di custodire e promuovere il più possibile”. Così l’assessore alle Culture, Identità e Autonomie di Regione Lombardia Cristina Cappellini ha presentato il film-documentario ‘L’Italia dei Longobardi’ di Eugenio Farioli Vecchioli.

Si tratta di un documentario, la cui presentazione è stata organizzata congiuntamente da Regione Lombardia, Iulm e associazione ‘Italia Langobardorum’, vincitore del premio ‘Città di Rovereto Archeologia viva’ alla XXIV rassegna internazionale del cinema archeologico.

Il film ha ripercorso, con immagini e commenti d’eccezione, la storia del popolo longobardo anche con lo scopo di promuovere nelle nuove generazioni la consapevolezza del patrimonio architettonico, archeologico, storico e artistico che caratterizza i territori compresi nel sito seriale ‘I Longobardi in Italia’, iscritto nella lista del Patrimonio mondiale dell’umanità dell’Unesco dal 2011 e che interessa Brescia e i comuni di Castelseprio e Gornate in provincia di Varese. All’iniziativa erano presenti diverse autorità tra cui il rettore dello Iulm e il testimonial Omar Pedrini.

“Nei diversi siti coinvolti – ha detto ancora Cristina Cappellini – la Regione ha finanziato interventi di restauro e valorizzazione pari quasi a 500.000 euro. A questi si aggiungono poi i contributi per la valorizzazione del Capitolium di Brescia, che ammontano complessivamente ad altri 425.000 euro” “Siamo certi – ha concluso l’assessore lombardo – che questo bellissimo e suggestivo documentario contribuirà a mettere in luce gli aspetti più affascinanti e di attrattività turistica e culturale”.

 

18 marzo 2014
© RIPRODUZIONE RISERVATA

Rispondi