Cairate

Cairate, al Monastero tante scarpette rosse a ricordo delle donne violate

 

Un momento della performance al Monastero di Cairate

Un momento della performance al Monastero di Cairate con le intense Lucina Oneto e Clarissa Pari

Uno spettacolo intenso e suggestivo, quello che si è svolto presso il Monastero Santa Maria Assunta di Cairate, bene di proprietà della Provincia di Varese, con una grande partecipazione di pubblico. Titolo dell’evento “Donna Mirabile Mistero”, promosso e curato dall’Associazione Culturale GirinArte con la regia dell’ottima Luisa Oneto, che dirige la Scuola Teatro Musical Splendor del Vero e che vorremmo vedere molto più spesso sui palcoscenici del nostro territorio. Un evento molto particolare, in grado di richiamare la tragedia della violenza sulla donna, un tema che desta allarme e rivolta.

Ma come evocare tale questione in termini non scontati e senza retorica? L’idea è stata quella di distribuire in ogni spazio del Monastero, in ogni stanza, in ogni scala, in ogni cortile con una infinità di scarpette rosse: ogni paia contrassegnata da un nome e da una data, a futura memoria di violenze e delitti commessi nei confronti di una donna. Un grande allestimento di scarpe rosse, simbolo di vite spezzate e di passi interrotti ispirato al progetto dell’artista messicana  Elina Chauvet.

A dare vita pulsante a questo teatro civile, un teatro dell’indignazione e della memoria, un piccolo gruppo di interpreti. Lucina Oneto, con la sua voce armoniosa, l’attrice Clarissa Pari, intensa e raffinata, la brava danzatrice Arianna Cavallo. Con la sua bella voce e la sua chitarra ha partecipato alla performance anche Silvio Scarpolini, un tenore di vaglia. Una performance di grande impatto resa possibile dalla Pro Loco di Cairate, in collaborazione con Amici della Tavolozza e con il patrocinio del Comune di Cairate e della Provincia di Varese, che nei confronti del Monastero ha in corso una serie di iniziative di valorizzazione e di maggior visibilità.

 

 

 

FOTO

17 marzo 2014
© RIPRODUZIONE RISERVATA

Rispondi