Somma Lombardo

Somma Lombardo, D’Annunzio aviatore atterra a Volandia

dannunziosuaereo“Più alto e più oltre. Gabriele D’Annunzio tra volo e letteratura”. È questo il titolo della conferenza in programma sabato 15 alle ore 11 a Volandia. A parlare del D’Annunzio aviatore, che proprio per i Caproni coniò il motto “Senza cozzar dirocco” ancora presente sulle mura delle officine di Vizzola Ticino, saranno il professor Gregory Alegi, storico aeronautico e curatore della sezione dannunziana del museo e il dottor Paolo Varriale, Curatore del museo Francesco Baracca Lugo.

Un omaggio che la Fondazione Museo dell’Aeronautica rende, a quasi un secolo dal celebre volo su Vienna del 1918, a D’Annunzio che, tra il 1909 e il 1918 sia con opere letterarie, che con la partecipazione in prima persona, fu uno dei protagonisti della storia del volo in Italia. Il volo ebbe una parte importante nella sua produzione letteraria, così come giocò un ruolo cruciale nella prima affermazione dell’aviazione in Italia.

Alle ore 12 taglio del nastro della nuova sezione permanente dedicata al poeta, alla presenza dell’Assessore regionale alle Infrastrutture e Mobilità on. Maurizio Del Tenno. Ad accoglierlo al suo arrivo con il Malpensa Express al Terminal 1 di Malpensa, il presidente della Fondazione Museo dell’Aeronautica, Marco Reguzzoni e una rappresentanza dell’associazione “Amici di Volandia”.

Volandia è collegata direttamente dal centro di Milano grazie al Malpensa Express. Dal Terminal 1 dell’aeroporto, seguendo il collegamento pedonale, il Parco e Museo del Volo è raggiungibile in 10 minuti a piedi. Ricordiamo inoltre che grazie alla collaborazione Volandia-Trenord è acquistabile un pacchetto comprensivo di biglietto ferroviario a/r Milano-Malpensa con Malpensa Express; ingresso a Volandia e light lunch presso il bistrot interno al museo. (ulteriori informazioni su www.trenord.it).

 

13 marzo 2014
© RIPRODUZIONE RISERVATA

Rispondi