Varese

Varese, il ML Nicoletti: sì al fondo del Comune per le imprese in crisi

Il Comune di Varese

Il Comune di Varese

Il consigliere comunale di Movimento Libero, Alessio Nicoletti, torna sul tema della crisi e delle piccole imprese. “Ho letto con attenzione ed interesse le proposte messe a punto da Confartigianato e rivolte ai Comuni in vista delle imminenti elezioni amministrative”.

“Credo che anche il Comune di Varese – dichiara Nicoletti – dovrebbe saper cogliere l’importanza di attuare quanto prospettato da Confartigianato. In particolare, sollecitiamo l’Amministrazione Comunale a ripristinare il fondo (50.000 euro) destinato alle imprese in difficoltà ed incredibilmente eliminato dal bilancio qualche mese fa. Un ’iniziativa, quella del microcredito alle imprese in difficoltà, figlia di una nostra mozione approvata quasi all’unanimità (solo 2 astenuti)  durante il Consiglio Comunale di giugno e che, senza ombra di dubbio, può fornire una prima risposta alla condivisibile richiesta di collaborazione lanciata da Confartigianato per costituire un fondo monetario comune a garanzia del credito alle imprese”.

“Ottime, inoltre, le altre proposte – conclude Nicoletti -, come quella di eliminare l’Imu dai capannoni o affidare gli appalti sotto i 500.000 euro ad aziende del varesotto. Pertanto, chiediamo al Comune di Varese di sostenere concretamente le proposte di Confartigianato Varese.

 

12 marzo 2014
© RIPRODUZIONE RISERVATA

Rispondi