Varese

Varese Land of Sports sul palco dell’Apollonio. 355 gli atleti premiati

Da sinistra, Della Chiesa, Piazza e Ferrario

Da sinistra, Della Chiesa, Piazza e Ferrario

Un grande galà dello sport lunedì 10 marzo, a partire dalle ore 19, presso il Teatro Apollonio di piazza Repubblica. Una serata per consacrare, in maniera definitiva, Varese Land of Sports. Saranno premiati gli atleti varesini, le società sportive, i dirigenti, in tutto 355 riconoscimenti consegnati nel corso del galà. I premi saranno consegnati dal commissario straordinario della provincia Dario Galli, dall’assessore allo Sport del Comune Ida Maria Piazza e dal delegato del Coni Stefano Ferrario.

Questa mattina è stata lanciata la bella manifestazione che riconosce come lo sport sia una delle vere eccellenze del nostro territorio, un dato di fatto che, come ha ribadito l’assessore allo Sport del Comune, Maria Ida Piazza, si pone al centro dell’evento che viene promosso grazie a quella che la Piazza ha definito una “triangolazione”: Comune, Provincia e Coni. A rendere l’iniziativa ancora più significativa, la presenza, sul palco della serata, di grandi rappresentanti dello sport, come Elia Luini, olimpionico di canottaggio, peraltro testimonial per il 2014 dell’Agenzia del Turismo della Provincia di Varese.

“Sarà una bella festa dello sport – esordisce l’assessore Piazza -, ci sono tante belle imprese da premiare, nel corso dell’anno 2013 i nostri atleti si sono dimostrati all’altezza delle competizioni nazionali e internazionali. Nel corso della serata ci saranno intermezzi e dimostrazioni delle associazioni e federazioni sportive, ginnastica artistica, ritmica, danza del ventre, centro di formazione fisico-sportivo comunale, cheerleaders. Grazie di cuore agli sponsor, che forniranno i premi ai nostri atleti:  Agricola del Lago, Morandi Tour, Sporting, Consorzio Miele Varesino, Latte Varese, Lindt, Wap, Sensation Parrucchieri, TerreniElsauto. Invito i varesini a partecipare numerosi, essendo un evento libero e gratuito”.

Alla Piazza fa eco Paola Della Chiesa, direttore dell’Agenzia del Turismo della Provincia di Varese. “Non c’è dubbio che gli atleti, i dirigenti, le società sportive siano i migliori testimonial del nostro territorio, così come lo sport sia per la nostra provincia lo strumento più efficace di promozione”. “Tanti gli sponsor della serata – sottolinea la Della Chiesa -, un fatto molto importante, un segnale di fiducia, soprattutto in un momento di crisi come quello attuale”.

Lo sport come punto di riferimento e come veicolo di promozione, particolarmente importante nella corsa verso l’Expo. Ma anche uno sport che fa passi avanti, cambia, innova. Come ha sottolineato il delegato Coni Ferrario, si punta su un tavolo di lavoro provinciale che sappia mettere in comune e fare dialogare territori diversi.

Le federazioni e le polisportive rappresentate sono: Aci (Automobile club d’Italia), FIDAL (Federazione italiana atletica leggera), FIB (Federazione Italiana Bocce), FICK (Federazione Italiana Canoa Kayak), FIC (Federazione Italiana Canottaggio), FCI (Federazione Ciclistica Italiana), AECI (Aero Club d’Italia), FIG (Federazione Italiana Golf), FIJLKAM (Federazione Italiana Judo Lotta Karate Arti Marziali), FIPAV (Federazione Italiana Pallavolo), FIPSAS ( Federazione Italiana Pesca Sportiva), FIR (Federazione Italiana Rugby), FIT (Federazione Italiana Tennis), FITARCO (Federazione Italiana Tiro con l’Arco), FITRI (Federazione Italiana Triathlon), FIV (Federazione Italiana Vela), FIPT (Federazione Italiana Palla tamburello), FIBIS (Federazione Italiana Biliardo Sportivo), FSI (Federazione Scacchistica Italiana), FIGB (Federazione Italiana Gioco Bridge), FITw (Federazione Italiana Twirling), FICSF (Federazione Italiana Canottaggio Sedile Fisso), PGS (Polisportive Giovanili Selesiane), US ACLI  (Unione Sportiva Acli), FIS (Federazione Italiana di Scherma), FIDS (Federazione Italiana Danza Sportiva), FIP (Federazione italiana pallacanestro), FGDI (Federazione Ginnastica d’Italia), FMI (Federazione Motociclistica Italiana), FIHP (Federazione Italiana Hockey Pattinaggio), CIP  (Comitato italiano paralimpico – FISDIR  federazione italiana sport disabilità intellettiva relazionale, Bocce, Nuoto), CSEN (Centro Sportivo Educativo Nazionale), FPI (Federazione Pugilistica Italiana).

 

5 marzo 2014
© RIPRODUZIONE RISERVATA

Rispondi