Varese

Varese, Kursaal e Palace, un libro sul grande sogno turistico della città

La copertina del volume

La copertina del volume

C’era una volta la Varese liberty che attirava irresistibilmente un turismo raffinato e amante dello splendido panorama della nostra provincia. Una città giardino evocata in un volume scritto e pubblicato da Pietro Macchione dal titolo “Varese, Kursaal e Palace Hotel”, 200 pagine che ripercorrono quella grande stagione lontana che impose il nome di Varese nei grandi circuiti del turismo internazionale.

Con la consueta passione dello storico, che lo ha portato recentemente a realizzare volumi su “Varese bella e indimenticabile” e “Le tramvie del Varesotto” a firma di Miozzi, Macchione col suo nuovo libro punta a riscoprire il momento in cui in città e sui suoi colli la città turistica prese corpo e si lanciò in una sfida di cui ancora oggi ammiriamo alcune suggestive testimonianze.

Una stagione lontana che prese il nome del Palace Grand Hotel e del Kursaal sul Colle Campigli. Come accade nei volumi di Macchione, quel clima ottimista ed effervescente ritorna attraverso una ricca galleria di immagini che hanno fermato quei momenti. Due grandi complessi che costituivano, per rubare uno dei capitoli del volume, “vanto e orgoglio della città di Varese”, ma che vedevano alle spalle una forza imprenditoriale che si esprimeva nella Società Grandi Alberghi Varesini, una realtà che segnò la storia di una città che vedeva nel turismo una significativa prospettiva futura. Un futuro che, man mano che si concretizzava, vedeva chiudere e poi demolire il Kursaal, mentre, con un percorso diverso, riqualificare e rilanciare il Palace Hotel.

Uno dei meriti del volume di Macchione è quello di non spezzare il filo o non limitarsi alla Belle Epoque, ma di giungere fino ai nostri giorni, con un Palace che celebra il centenario con una serie di iniziative prestigiose. E facendo i nomi del rilancio turistico di oggi: i fratelli Castiglioni che fanno il loro ingresso nel Palace, Paola Della Chiesa che punta al rilancio con l’Agenzia del Turismo, gli Amici di Piero Chiara che intrecciano cultura e turismo.

Il volume realizzato da Macchione parla insomma della Varese di ieri e di oggi. E appare azzeccata l’idea di proporre a tutti una serata che possa approfondire i temi e gli spunti che il volume offre. Parliamo dell’“Evento Liberty al Salone Estense” in programma martedì 4 marzo 2014, dalle ore 17,30 alle 19, che vedrà l’apertura di una mostra di documenti e immagini d’epoca, la presentazione del volume di Pietro Macchione “Varese, Kursaal e Palace Hotel”, con la partecipazione di Attilio Fontana, Elio Carrasi, Piero Mondini, Pietro Macchione, che saranno moderati da una delle firme di punta de “La Prealpina”, il colto Gian Franco Giuliani. L’attrice Serena Nardi leggerà alcune pagine del volume. L’evento vedrà anche un intervento musicale del pianista Paolo Mingardi che eseguirà melodie di Debussy, Scott Joplin, Jelly Roll Morton, Bixio.

 

 

4 marzo 2014
© RIPRODUZIONE RISERVATA

Rispondi