Malnate

Malnate, Ferrovie dimenticate, oltre 100 persone a spasso lungo la Valmorea

Un momento dell'iniziativa organizzata dal Cigno Verde

Un momento dell’iniziativa organizzata dal Cigno Verde

Metti una domenica finalmente di sole, l’interesse consueto che suscita la Giornata Nazionale delle Ferrovie Dimenticate e la proposta di Legambiente di una passeggiata da mulino a mulino lungo l’ex ferrovia della Valmorea: il risultato è la partecipazione di oltre cento persone all’iniziativa del Cigno Verde che ha consentito a molti di scoprire bellezze nascoste del territorio.

A partire dal Mulino Bernasconi di Malnate, ancora in attività, e al Mulino Del Trotto di Cagno, passando dalle suggestive “Grotte di arenaria” nel Parco Valle del Lanza, e arrivando infine ai Mulini di Gurone, dove da tempo l’associazione ambientalista è impegnata in un progetto di recupero e valorizzazione di una parte dell’edificato e dell’area naturale intorno.
“L’appuntamento di Ferrovie Dimenticate è anche l’inizio delle nostre annuali attività in questo presidio territoriale – hanno spiegato Laura Balzan e Alberto Minazzi di Legambiente -. Siamo molto soddisfatti del riscontro ottenuto e dell’attenzione che i Mulini di Gurone e le bellezze della Valmorea stanno conquistando tra i cittadini, le organizzazioni e le istituzioni”.
Tra le prossime iniziative annunciate dall’associazione un corso di coaching per il volontariato ambientale e una mostra di quadri a sostegno del progetto, oltre che un rinnovato impegno per l’orticoltura ai Mulini.

 

2 marzo 2014
© RIPRODUZIONE RISERVATA

Un commento a “Malnate, Ferrovie dimenticate, oltre 100 persone a spasso lungo la Valmorea

  1. laura il 4 marzo 2014, ore 17:53

    è stata una domenica meravigliosa…un percorso che non ci aspettavamo ..ma veramente suggestivo..grazie per avere organizzato questa.domenica….laura e alessio

Rispondi