Varese

Varese, lo spettacolo Coopuf “Comandante Claudio” torna nelle scuole

news_g238La Coopuf produzioni teatrale, in collaborazione con l’Anpi, ritorna nelle scuole con lo spettacolo “Comandante Claudio”, lo spettacolo di teatro civile che nel 2013 era stato visto da circa 800 studenti.

Le prossime date dello spettacolo rivolto agli studenti sono il 4 marzo al teatro di Bisuschio per il triennio Isis Valceresio con il patrocinio del Comune di Bisuschio, il 27 marzo al teatro Castellani di Azzate per Isis Keynes di Gazzada, il 15 aprile per la Scuola media Silvio Pellico di Varese.

Lo spettacolo racconta la resistenza e la liberazione attraverso gli appunti del comandante Giuseppe Macchi detto Claudio della 121° Brigata Garibaldi “Walter Marcobi”, uno dei protagonisti a Varese della riscossa contro il nazifascismo. Dalla battaglia di San Martino all’ Ottobre di sangue si ripercorrono gli episodi salienti della resistenza nella provincia di Varese.

Lo spettacolo è un omaggio alla memoria di giovani uomini e donne che hanno combattuto per la resistenza e la liberazione contro la dittatura e l’invasore nazifascista, ma anche spunto per una nuova riflessione sui nuovi fascismi. Si articola con momenti di lettura, teatro, musica, filmati di repertorio e le foto dell’archivio Claudio Macchi. Saranno presenti il figlio del comandante Claudio Macchi, e Angelo Chiesa, partigiano e presidente Anpi di Varese.

“Comandante Claudio” con Andrea Minidio, Clarissa Pari, e gli Studenti del Liceo Artistico di Varese, Margherita Fontana, Mattia Severino, Camilla Solinas, Roberto Lovato Jimmy Rosselli, e Federico Lucchina.

Musica a cura della Resist Band

Scene e luci a cura di Coopuf-lab

Regia e adattamento teatrale Michele Todisco

Sono stati consultati per la stesura del copione i libri di: Claudio Macchi – Resistenza contro il nazifascismo nella zona di Varese – 2003; Francesca Boldrini, – Se non ci ammazza i crucchi ne avremo da raccontar – 2006; Antonio de Bortoli – A fronte alta – 1973; Angelo Chiesa – Racconti di vita e di lotta – 2003; Franco Giannantoni – Fascismo, guerra e società nela Repubblica Sociale Italiana – 1984; Franco Giannantoni – Comandante Remo, arrendetevi – 2004.

1 marzo 2014
© RIPRODUZIONE RISERVATA

Rispondi