Varese

Varese, congressi di categoria Cgil, ecco le novità e le riconferme ai vertici

images (54)Concluse le assemblee di base il 21 febbraio, il percorso congressuale della Camera del Lavoro di Varese è proseguito questa settimana con i Congressi provinciali delle categorie. FIOM (metalmeccanici), FP (Funzione Pubblica) e FLAI (alimentaristi) le prime tre categorie che si sono riunite, lunedì 24 febbraio. Il congresso della FIOM di Varese ha approvato all’unanimità il documento finale che contiene anche il piano di lavoro per i prossimi anni: un rinnovato impegno per la contrattazione, per i rinnovi delle Rsu e per il tesseramento. Ha quindi confermato Stefania Filetti alla guida e ha eletto in segreteria: Nino Cartosio, Domenico Lumastro, Giovanni Tonelli e Rino Pezone.

Per la Funzione Pubblica di Varese il Comitato direttivo ha rieletto Giancarlo Ardizzoia segretario generale con 29 voti favorevoli e un astenuto. Ardizzoia, 48 anni, al suo secondo mandato alla guida della categoria ha commentato: “Questa rielezione è la conferma del buon lavoro svolto da tutta la Funzione Pubblica Cgil di Varese, non solo da me – ha sottolineato – il Congresso è sempre un momento particolare di confronto e di condivisione, soprattutto per la nostra categoria, che comprende svariate tipologie di lavoratori. Quest’anno è emerso soprattutto il problema dei precari, degli ammortizzatori sociali, il blocco delle assunzioni e le relative conseguenze sui carichi di lavoro e la sicurezza. È su questi temi che ci impegneremo per i prossimi quattro anni”.

La Flai ha rieletto all’unanimità Giuseppe Mottura segretario generale, in segreteria Monica Mele e Vito Fortunato. Martedì 25 febbraio è stato il turno della SLC (comunicazione) e dei pensionati dello SPI. Per la SLC è stata confermata Roberta Tolomeo alla guida, in segreteria: Giannino Corbani, Massimo Azzini, Barbara Mognon e Maurizio Rosiello. I pensionati SPI di Varese hanno rieletto Marinella Magnoni come segretario generale e Marina Marzoli, Carolina Perfetti, Angelo Castiglioni e Dino Zampieri in segreteria.

Mercoledì e giovedì è toccato alla FILCTEM (chimici e tessili), alla FISAC (bancari e assicurativi), alla FLC (scuola) e alla FILCAMS (commercio e turismo). Cambio ai vertici della FISAC dove Ludovico Reverberi, segretario generale uscente, ha completato i due mandati previsti. Eletto Francesco Clerici segretario generale, affiancato da Ilaria Gibin e Luca Roffredi in segreteria.

Per il sindacato della scuola, con 30 voti a favore, 2 contrari e un astenuto, il direttivo della FLC di Varese ha ribadito la fiducia a Raimondo Parisi quale segretario generale. In segreteria il direttivo provinciale dei lavoratori della scuola ha eletto Angela Raccanello e Raffaele De Stefano in segreteria. Confermato anche Ermanno Donghi alla guida della FILCTEM, in segreteria sono stati eletti Morena Cortese, Paolo Guicciardi, Ernesto Raffaele e Maria Licursi.

Nel pomeriggio di oggi si concluderà il congresso della FILCAMS, e con il NIDIL (lavoratori atipici), lunedì 3 marzo, e la FILT (trasporti), martedì 4 marzo, terminerà la fase dei congressi provinciali di categoria, cui seguirà l’assise confederale della Camera del Lavoro di Varese, il 6 e 7 marzo prossimi nella prestigiosa location delle Ville Ponti di Varese.

28 febbraio 2014
© RIPRODUZIONE RISERVATA

Rispondi