Castellanza

Dai New Media alla sostenibilità energetica, il Liuc guarda al futuro

Un momento della presentazione dei nuovi percorsi

Un momento della presentazione dei nuovi percorsi

Presentati oggi al Liuc-Università Cattaneo a Castellanza nuovi percorsi di studio che bene rispondono alle sfide del mercato e all’innovazione: si tratta di Marketing e New media, Energia e sostenibilità, Management della sanità, Leadership e management delle Risorse Umane, Avviamento alle professioni legali, Diritto in lingua inglese. Al Liuc-Università Cattaneo è oggi andata in scena l’offerta formativa dell’università fondata dall’Unione industriali della provincia di Varese con tutte le novità per il prossimo anno accademico.

Per quanto riguarda Economia è stato lanciato un nuovo percorso della laurea in Economia Aziendale su “Comunicazione, Marketing e New Media”, per approfondire le nuove caratteristiche comunicative dell’economia digitale, con ampio spazio al posizionamento strategico, commerciale e comunicativo sui New Media e Social Network e all’ approfondimento delle dinamiche sociologiche e psicologiche una nuova formula per il percorso della Laurea Magistrale in Economia Aziendale e Management dedicato al “Management delle risorse umane”, con un focus su temi di leadership, management, gestione delle risorse umane e organizzazione aziendale e sviluppato in partnership con prestigiose aziende multinazionali e società di consulenza internazionali.

Quanto a Giurisprudenza ci sono nuovi corsi di avviamento alle professioni legali, focalizzati su Diritto Civile, Diritto Penale e Diritto Commerciale, con attività esperienziali la possibilità di seguire 1 intero anno + 1 semestre interamente in lingua inglese nell’ambito del percorso Global Lawyer, per acquisire un inglese operativo e tecnico, applicato alle diverse discipline.

Sul fronte di Ingegneria è stato proposto un nuovo percorso della laurea in Ingegneria Gestionale su “Energia e sostenibilità”, dedicato a strategie, strumenti e misure per la gestione ambientale d’impresa, con una particolare attenzione all’impatto operativo sulle PMI nelle produzioni tipiche del Made in Italy. Interessante anche un nuovo percorso della laurea magistrale in Ingegneria Gestionale su “Health Care System Management” per formare persone con capacità gestionali e organizzative nel settore sanitario e socio-sanitario e nell’ambito industriale sanitario (farmaceutico, elettromedicale,ecc).

25 febbraio 2014
© RIPRODUZIONE RISERVATA

Rispondi