Cuasso al Monte

Cuasso al Monte, ON di Max Laudadio dona minibus a Don Niccolò

Max Laudadio abbraccia Don Niccolò. La foto è del bravo Alberto Lavit

Max Laudadio abbraccia Don Niccolò. La foto è del bravo Alberto Lavit

Lo scorso giugno l’associazione ON ha inventato Pulci Famose, un curioso mercatino dell’usato appartenuto a personaggi famosi. E nella storica villa del Birrificio Poretti di Induno Olona più di ottocento visitatori si sono accalcati per portarsi a casa un oggetto vip, con tanto di fotografia autografata.

Un elenco lunghissimo quello dei personaggi che hanno aderito all’iniziativa: Alena Seredova, Alessandro Cattelan, Arisa, Benedetta Parodi, Boiler – Gianni Cinelli, Davide Paniate, Federico Basso -, Claudio Bisio, Cristiana Capotondi, Edo Stoppa, Elenoire Casalegno, Elia Luini, Fabrizio Macchi, Francesca Marcon, Francesco Vitucci, Geppi Cucciari, Giorgia Palmas, Giorgio Pasotti, Giovanni Vernia, Giuseppe Sannino, Igor Cassina, Ivan Basso, Jacchetti, Juliana Moreira, Lorenzo Jovanotti, Luca Marin, Luigi Pellazza, Mago Forrest, Martina Grimaldi, Max Laudadio, Michelle Hunziker, Neto Pereira, Nicoletta Romanoff, Paolo Kessisoglu, Pierpaolo Frattini, Pietro Anastasi, Principe Emanuele Filiberto, Ringo, Tessa Gelisio, Tommaso Rinaldi e Vittorio Brumotti.

Rendendo protagonista il “riuso”, Pulci Famose ha raccolto in due giorni circa 13.000 euro, trasformando così tutti questi oggetti usati in qualcosa di nuovo: uno splendido minibus per l’oratorio di Don Niccolò, nel Parco delle Cinque Vette, dove ON opera con tutti i suoi volontari a favore di un territorio più bello e sano.

La partecipazione dell’Associazione Genitori per le scuole di Cuasso, del Gruppo Alpini di Cuasso e Brusimpiano, e della Fondazione Comunitaria del Varesotto ha fatto lievitare la raccolta dei fondi necessari per l’acquisto del pulmino, e l’intervento finale di Citroen, che ha applicato uno sconto eccezionale, ha permesso di raggiungere l’obiettivo di Pulci Famose, che domenica 2 febbraio ha consegnato ufficialmente a Don Niccolò il minibus, personalizzato con tutte le firme di chi ha partecipato.

Nel piazzale del teatro di Cuasso al Monte si sono raccolti volontari, sponsor e associazioni, tutti insieme a festeggiare un grande lavoro di squadra. “E’ stata una grande emozione – afferma Max Laudadio, socio fondatore di ON – perché non solo siamo riusciti a dimostrare che il “riuso” funziona ma soprattutto perchè se un gruppo di persone si uniscono per raggiungere un obiettivo, i risultati arrivano. E questa è la filosofia di fondo di ON”.

Tanti sorrisi intorno a un commosso Don Niccolò che, dopo la benedizione di rito, ha brindato ringraziando per il dono ricevuto, che servirà a sostenere il suo lavoro con i bambini.

2 febbraio 2014
© RIPRODUZIONE RISERVATA

Un commento a “Cuasso al Monte, ON di Max Laudadio dona minibus a Don Niccolò

  1. alberto lavit il 21 febbraio 2014, ore 22:56

    grazie del bravo per la foto ma il bravo vero è stato Max che è riuscito a portare in porto un bel progetto.

Rispondi