Regione

Sciopero nazionale trasporti, anche per Trenord disagi in vista

images (24)Mercoledì 5 febbraio, in occasione dello sciopero nazionale di 24 ore del trasporto pubblico locale indetto dalle sigle sindacali Filt-Cgil, Fit-Cisl, Uilt-Uil, Ugl e Faisa Cisal e che interesserà il personale Ferrovienord, i treni regionali e suburbani di Trenord in circolazione sulla rete Ferrovienord e sul Passante milanese saranno garantiti dalle 6.00 alle 9.00 e dalle 18.00 alle 21.00. Le corse non comprese in queste fasce orarie potranno subire ritardi e cancellazioni.

Lo sciopero riguarderà esclusivamente le seguenti linee: Saronno-Milano-Lodi (S1), Milano-Seveso-Asso (S2), Milano-Saronno (S3), Milano-Camnago (S4), (S9) Saronno-Seregno-Albairate, Milano Bovisa-Pavia (S13), Milano-Como Lago, Milano-Varese FN-Laveno FN, Milano-Novara FN, Brescia-Iseo-Edolo.

Durante l’orario dello sciopero, per il solo Malpensa Express saranno istituite corse bus sostitutive tra Milano Cadorna/Milano Porta Garibaldi e l’aeroporto. Gli orari sono consultabili sul sito trenord.it. Regolare la circolazione sulle linee non comprese in questo elenco.

Informazioni sull’andamento della circolazione saranno comunicate in tempo reale su tutti i canali di comunicazione di Trenord: nelle stazioni tramite i monitor, i teleindicatori e gli annunci sonori, oltre che via Twitter, seguendo gli account delle diverse direttrici e sul sito internet www.trenord.it, disponibile anche in versione mobile.

Per maggiori informazioni: Numero Verde 800.500.005, attivo tutti i giorni dalle 7 alle 21; My Link Point di Stazione di Milano P.ta Garibaldi (lunedì-domenica dalle 6.45 alle 20.45); My Link Point di Milano Cadorna (lunedì-venerdì dalle 7 alle 20; sabato dalle 8 alle 20; domenica e festivi dalle 8:30 alle 16); My Link Point di Saronno (lunedì-venerdì dalle 7 alle 19:30).

31 gennaio 2014
© RIPRODUZIONE RISERVATA

Rispondi