Milano

Milano, Salvini (Lega): 15 anni di residenza per contributi regionali

stranieriIncontro tra presidenti delle regioni del Nord leghisti organizzato dal segretario federale della Lega Matteo Salvini: Roberto Maroni (Lombardia), Roberto Cota (Piemonte), Luca Zaia (Veneto).

Tra le proposte che sono uscite dall’incontro la proposta che “le nostre tre Regioni non accoglieranno più profughi di qualsiasi tipo: abbiamo già dato”. Dunque la proposta dei presidenti delle Regioni targati Carroccio sarà di portare “da cinque a 15 anni il principio di residenzialità per accedere a un contributo regionale”. Altre proposte la eliminazione del bollo sul motorino, no alla rete nazionale degli inceneritori e apertura degli ospedali anche di notte.

Salvini ha rimarcato che “la Lega correrà da sola, senza alleanze”. E poi ha citato inopinatamente don Sturzo, fondatore del Partito Popolare, icona del cattolicesimo democratico: “Siamo al momento liberi e forti, come diceva don Sturzo. Non ci sentiamo legati a nessuno a prescindere dalla legge elettorale che ci sarà”.

25 gennaio 2014
© RIPRODUZIONE RISERVATA

Rispondi