Varese

Varese, i pizzaioli targati Confesercenti sostengono il Ponte del Sorriso

 

La presentazione dell'iniziativa nella sede di Confesercenti a Varese

La presentazione dell’iniziativa nella sede di Confesercenti a Varese

La pizza è uno dei piatti preferiti dai bambini. E non solo è un alimento completo, ma anche solidale. Assopizzeria Confesercenti Varese, Pizza Champs e Scuola italiana della Ristorazione, infatti, hanno deciso di aderire al progetto “Adotta una stanza”, che ha, come obiettivo, quello di raccogliere fondi per l’arredo completo delle camere di degenza del nuovo ospedale materno infantile.

Camerette allegre e colorate, pareti dipinte che siano interattive con la fantasia dei bambini: è così che i bambini vorrebbero il loro ospedale. Per poter realizzare tutto ciò, la fondazione Il Ponte del Sorriso, in accordo con l’Azienda Ospedaliera ha appunto ideato “Adotta una stanza”. Aziende, privati, associazioni possono, con il loro contributo garantire ai bambini spazi che li aiutino a guarire giocando. Ogni camera sarà personalizzata, creando così ambienti accoglienti e rassicuranti. E il nome del benefattore sarà ricordato per sempre.

Nonostante un periodo economico difficile, che registra un sensibile calo dei consumi, che di fatto rischiano di mettere in ginocchio un settore strategico per l’economia locale quale è il commercio e il turismo, la Confesercenti Provinciale di Varese, sostenendo Il Ponte del Sorriso, conferma la volontà di non sottrarsi al proprio impegno sociale.

“Un’associazione ha il dovere di difendere gli interessi dei propri associati ma deve avere la capacità di metterli in relazione agli interessi generali della società. Non può chiudersi dentro le proprie stanze ed ignorare il mondo che la circonda. Ognuno di noi, nel suo piccolo, può fare molto per rendere meno sofferente la vita di quei bambini che hanno avuto la sfortuna di incontrare sulla propria strada una malattia, un piccolo gesto ma grande per i bambini. Queste sono le ragioni per le quali abbiamo deciso di aderire al progetto del Ponte del Sorriso” ha dichiarato il direttore di Confesercenti Varese, Gianni Lucchina.

Diverse sono le iniziative che i pizzaioli, capitanati dal campione del mondo di pizza Leo Coppola del ristorante “Vecchio Ottocento” by La Caretera, stanno organizzando, non solo a Varese, ma coinvolgendo i colleghi di tutta Italia, tra i quali hanno già garantito con entusiasmo una collaborazione attiva il “Pappagallo” di Crema, “Zio Giglio” di Lecce, “Ristorante dei Mille” di Corigliano d’Otranto, “Giropizza” di Pergine Valsugana.

Il primo appuntamento è previsto per giovedì 6 febbraio, alle ore 20.00, presso il Ristorante “Vecchio Ottocento”. Una cena durante la quale non solo verrà servito un menu ricco di prelibatezze, ma gli ospiti potranno divertirsi, rimanendo stupiti e incantati dalla magia dal famoso Walter Maffei. Il costo della serata è soltanto 25 euro, che saranno interamente devoluti per realizzare la “camera della pizza”, per la gioia dei bambini.

22 gennaio 2014
© RIPRODUZIONE RISERVATA

Rispondi