Regione

Accordo Regione-Anci, per Expo il lavoro di squadra diventa un “must”

Il presidente lombardo Maroni e il presidente Anci Fontana

Il presidente lombardo Maroni e il presidente Anci Fontana

“La firma di questo protocollo è l’ennesima dimostrazione che Anci Lombardia e Regione Lombardia hanno avviato una proficua collaborazione. Credo che in questo momento di grande difficoltà si possa andare avanti solo se c’è una grande sinergia tra i diversi livelli istituzionali”. Così Attilio Fontana, Presidente di ANCI Lombardia e sindaco di Varese ha commentato la sottoscrizione del protocollo d’intesa con la Regione.

Il protocollo verte sui seguenti punti: la creazione di un osservatorio stabile sulla finanza locale che servirà per fare chiarezza sui rapporti tra le istituzioni e per comprendere l’impatto delle normative sia centrali che regionali; la realizzazione di un Portale delle autonomie locali per presentare le azioni regionali su temi quali la finanza locale, il patto di stabilità, le gestioni associate e le fusioni di comuni.

Inoltre l’intesa verterà a creare un fronte comune sulla programmazione europea e una collaborazione concreta in merito alla centrale acquisti regionale. Su Expo2015 il protocollo servirà per “per sfruttare al meglio necessario lavorare in squadra” ha affermato l’Assessore Garavaglia, che ha ricordato come l’intesa riguarda anche l’ottimizzazione della gestione delle reti e del sottosuolo; la razionalizzazione  sportelli unici e la formazione e l’innovazione della PA.

Attenzione particolare è stata inoltre riservata alla iniziativa Dote Comune, per la quale è stato firmato un protocollo specifico. Rispetto alle precedenti edizioni di questa iniziativa di formazione, orientamento e inserimento lavorativo con tirocini extra curricolare, il piano si allarga dagli inoccupati e disoccupati da 18 ai 35, ai cassaintegrati e ai disoccupati over 50.

Il Presidente della Regione Lombardia, Roberto Maroni ha commentato l’importanza di dei protocolli firmati poichè “mettono a disposizione dei Comuni lombardi preziose risorse e prevedono una serie di iniziative per sostenere l’azione dei Comuni, per migliorare l’azione amministrativa, per incrementare lo scambio di informazioni e rendere così ancora più efficienti i servizi per i cittadini, grazie a una grande e leale collaborazione tra Regione e Comuni lombardi”.

 

21 gennaio 2014
© RIPRODUZIONE RISERVATA

Rispondi