Varese

Varese, il Pd Conte: discutiamo subito del bilancio preventivo del Comune

In primo piano il consigliere del Pd Luca Conte

In primo piano il consigliere del Pd Luca Conte

Il consigliere comunale e vicecapogruppo del Pd al Comune di Varese, Luca Conte, ha chiesto la convocazione della Commissione Bilancio a Palazzo Estense: “Alla luce delle gravi difficoltà che si prospettano per il bilancio 2014 e che ci sentiamo fin da ora di denunciare – spiega Conte -, abbiamo inteso richiedere la convocazione della commissione bilancio per capire quali saranno le problematiche maggiori e come questa amministrazione intenda affrontarle”. 

Una situazione nuova è il punto di partenza dell’iniziativa del consigliere Pd. Con il bilancio di previsione 2014 entra in vigore la nuova contabilità degli enti locali. Questo porterà ad un bilancio completamente diverso dal solito, sia dal punto di vista tecnico, sia da quello contenutistico. Per esempio non sarà più possibile gonfiare le alienazioni tra le voci in entrata ed anche i residui attivi (cioè i crediti degli anni precedenti che può vantare il Comune) saranno sensibilmente tagliati. Far quadrare il bilancio sarà quindi molto difficile.
In realtà questa nuova contabilità entrerà in vigore dal 2015 per tutti, ma il Comune di Varese ha voluto, come altri enti, partecipare alla sperimentazione, anticipandone a quest’anno l’introduzione. Una scelta che il Pd ha valutato positivamente perchè, continua Conte,  ”è utile a noi amministratori ed agli uffici per capire come funziona e poi perchè gli enti sperimentatori avranno uno sconto sul patto di stabilità”.
Inoltre il 2014 si prospetta molto difficile. Ci saranno ulteriori tagli ai trasferimenti e poi per Varese sarà molto difficile rispettare il Patto che sarà per noi molto più duro del 2013. Infatti per il 2013 Varese ha usufruito di uno “sconto” sul saldo obiettivo di oltre un milione 243 mila euro (grazie al Patto regionale orizzontale), uno “sconto” che nel 2014 non ci sarà. Inoltre dovremo “restituire metà dello sconto” peggiorando il nostro saldo di oltre 600 mila euro. Per cui in totale, rispetto al 2013, avremo un saldo obiettivo di circa 1.900.000 più alto.
Conclude il consigliere Pd Conte: “Come sempre, da parte del Partito Democratico ci sarà la piena disponibilità a collaborare per il bene della città, a maggior ragione in un momento difficile. Il nostro auspicio è che tale sia anche l’atteggiamento della maggioranza. La convocazione della Commissione per discutere il bilancio preventivo con largo anticipo (cosa che fino ad ora la maggioranza non ha mai inteso fare) va esattamente in questa direzione. Speriamo che con altrattanto spirito costruttivo venga accolta la nostra richiesta e siano gestiti i lavori”.

20 gennaio 2014
© RIPRODUZIONE RISERVATA

Rispondi