Gallarate

Gallarate, Giornata della Memoria, Thomas disegna gli orrori della Shoah

303_olocaustoNell’ambito delle celebrazioni per la Giornata della Memoria, le Associazioni “Vivere Crenna” e ANPI Gallaratein collaborazione con l’Assessorato alla Cultura del Comune di Gallarate, promuovono una serata durante la quale saranno proiettati una serie di disegni tratti dal libro Qui non ci sono bambini, di Thomas Geve.

Thomas è poco più di un bambino quando viene deportato ad Auschwitz: è uno dei più giovani internati del campo. Quando, nell’aprile del 1945, l’esercito alleato irrompe a Buchenwald, dove nel frattempo Geve era stato trasferito, il bambino chiede delle matite e dei fogli con cui fermare il ricordo della prigionia e trasforma il retro dei formulari delle SS in 79 disegni, da donare al padre per ricordare uomini, luoghi e atrocità dei campi di sterminio.

L’incontro, che si terrà in domenica 26 gennaio alle ore 21.00 in Villa Delfina a Crenna,  vuole rievocare, quale monito per le generazioni future, la tragedia dell’Olocausto, illustrandola con immagini che, più o meno fortunosamente, si sono salvate e sono giunte fino a noi.

 

19 gennaio 2014
© RIPRODUZIONE RISERVATA

Rispondi