Politica

Renzi incontra Berlusconi: “profonda sintonia” con Forza Italia

Matteo Renzi

Matteo Renzi

Al termine dell’incontro tra Matteo Renzi, segretario nazionale del Pd, e Silvio Berlusconi, leader di Forza Italia, Renzi ha incontrato i giornalisti e ha riassunto i punti sui quali è avvenuto l’incontro presso la sede del Pd in largo Nazareno.

Renzi è apparso sbrigativo, secondo uno stile che dovrebbe infondere sicurezza e decisionismo. Il segretario nazionale del Pd ha usato più volte l’espressione “profonda sintonia con Forza Italia”.

“C’è una profonda sintonia con Forza Italia verso un modello di legge elettorale che favorisca la governabilità, il bipolarismo ed elimini il potere di ricatto dei partiti più piccoli”. Un confronto in cui potranno dare il loro contributo “altre forze politiche che vogliano partecipare”. I dettagli sono stati rinviati a lunedì, quando, come ha detto Renzi, un testo verrà votato in direzione nazionale. 

Altro punto toccato da Renzi “la trasformazione del Senato in una Camera autonoma, senza indennità per i senatori e senza elezione diretta dei senatori”. Un modo, insomma, per superare il bicameralismo perfetto.

Fuori dall’incontro, all’arrivo di Berlusconi, contestazioni e lancio di uova.

18 gennaio 2014
© RIPRODUZIONE RISERVATA

Un commento a “Renzi incontra Berlusconi: “profonda sintonia” con Forza Italia

  1. cittadinosuperpartes il 19 gennaio 2014, ore 16:33

    Propongo, che dopo la storica visita di Berlusconi al segretario Renzi, del noto partito di derivazione comunista si cambi il nome della via “Da largo Nazareno a Largo Barabba”

Rispondi