Varese

Varese, Sant’Antonio, anche la crisi nei messaggi legati ai palloncini

Palloncini colorati lanciati in cielo da piazza della Motta

Palloncini colorati lanciati in cielo da piazza della Motta

Sono stati circa 800 i messaggi che i Monelli della Motta hanno raccolto in nove scuole varesine, piccoli messaggi scritti dagli alunni che, questa mattina, sono stati portati chissà dove dai palloncini colorati liberati nel cielo da piazza della Motta. Nei cartoncini legati al filo dei palloncini anche l’indirizzo dei Monelli della Motta: chi ne trova uno potrà rispedirlo e i Monelli gli invieranno un piccolo omaggio.

Una bella storia che dura da almeno 15 anni e che ci racconta uno dei “papà” dei Monelli, il lucidissimo Angelo Monti. “Un’iniziativa che incontra sempre una bella adesione – racconta Monti -. E i messaggi dei palloncini a volte ci sono tornati, con una lettera, anche dall’estero: dalla Germania e dalla Francia. O da luoghi del nord più vicini come Novara”.

Ma quali i contenuti dei messaggi raccolti dai Monelli e affidati ai palloncini colorati? Monti ci pensa un attimo: “Temi diversi, a partire dalla famiglia. Ci sono messaggi che auspicano una maggiore pace in famiglia, più unità tra mamma e papà. Ma non mancano neppure i desideri di vedere sempre la pace nel mondo. Quest’anno c’erano messaggi da cui traspariva anche qualche timore per la perdita del posto di lavoro da parte del papà. E’ la crisi…”.

17 gennaio 2014
© RIPRODUZIONE RISERVATA

Rispondi