Varese

Varese, Berlusconi varesino ad honorem? Galparoli lo propone in Consiglio

Il consigliere comunale Piero Galparoli

Il consigliere comunale Piero Galparoli

Nella prima seduta del Consiglio comunale di Varese del nuovo anno, in programma in Salone Estense giovedì 23 gennaio, tante le mozioni e le interrogazioni presentate da consiglieri di maggioranza e opposizione.

Tra gli argomenti all’ordine del giorno spicca però la richiesta del consigliere Piero Galparoli di conferire la cittadinanza onoraria di Varese all’ex premier e leader di Forza Italia, Silvio Berlusconi.

Una richiesta che Galparoli ha depositato come consigliere Pdl, ma che presenterà in aula da esponente del neonato Nuovo Centro Destra. Un paradosso: sarebbe stato più logico che la proposta arrivasse da uno dei componenti della rinata Forza Italia.

16 gennaio 2014
© RIPRODUZIONE RISERVATA

4 commenti a “Varese, Berlusconi varesino ad honorem? Galparoli lo propone in Consiglio

  1. il matocco il 16 gennaio 2014, ore 21:09

    Ma non avete altro da pensare ?

  2. Ezio Aletti il 17 gennaio 2014, ore 09:46

    piero, piero, sempre nei guai…una ne pensi e cento nel fai :-)

  3. il pignoletto il 17 gennaio 2014, ore 10:06

    Ha ragione “il matocco” !! A Varese c’è tantissimo altro da pensare. E poi anche per evitare che tra un po’ di anni salta fuori qualcun altro a far perdere tempo e chiacchiere per far cancellare detta cittadinanza onoraria.

  4. Stefano il 22 gennaio 2014, ore 20:40

    Rispolvererei La canzone di Piero.
    Quella di Fabrizio De Andrè.

Rispondi