Varese

Varese, riparte “Aloud from Poets Cafè” al Twiggy. Ed è subito Lips

 

Uno degli incontri al Twiggy con Antonella Visconti e Chiara Daino

Uno degli incontri al Twiggy con Antonella Visconti e Chiara Daino

Carovana dei Versi – Poesia in azione è una realtà ormai consolidata a Varese e per la X edizione ha voluto concentrare i propri sforzi su una lunga stagione aloud, proponendo “spoken word” e “poetry slam”, i fenomeni performativi che si stanno diffondendo anche in Italia. Dopo aver lanciato negli ultimi mesi del 2013 la prima parte della stagione che ha creato una comunità intorno alla poesia, la direzione artistica Abrigliasciolta di Ombretta Diaferia ha articolato un calendario “Aloud from Poets Café” in corso presso il locale Twiggy a Biumo Inferiore. Tutti gli incontri inizieranno alle ore 21. 

Si parte con Antonella Visconti, Marco Tavazzi, Michele Forzinetti e Sandro Sardella, che da componenti del collettivo Carovana dei Versi – Poesia in azione, offriranno al pubblico varesino, il 22 gennaio, l’originale performance “Poesia quotidiana”, composta sui testi originali degli autori.

Mercoledì 29 gennaio sarà la volta di Annelise Addolorato e Dome Bulfaro, vice-presidente e membro del direttivo nazionale della neonata LIPS (Lega Italiana Poetry Slam), che si propone di coordinare e valorizzare il Poetry Slam in lingua italiana, forma poetica e letteraria dal 2001 in Italia, includendo anche le varietà dialettali, le varie identità poetiche e culturali. Dialogherà con loro il direttore del quotidiano on line Varesereport, Andrea Giacometti.

Il poeta siciliano Adriano Padua mercoledì 5 febbraio giungerà a Varese con la Dama della poesia, Chiara Daino, per proporre al pubblico di Aloud uno degli Spoken Word più attesi: “Riempire il vuoto – meccanismi e congegni poetici”.

Dal 19 febbraio torneranno le selezioni provinciali di Expoetryslam, diretti dalle donne della poesia italiana (eMCee Anne Addolorato, Chiara Daino, Francesca Genti e Manuela Dago), che condurranno alla sfida finale per accedere al campionato lombardo LIPS (eMCee Lello Voce) del 21 marzo, Giornata Mondiale della Poesia, celebrata a Varese per il decimo anno consecutivo con le manifestazioni Abrigliasciolta promosse dalla Commissione Nazionale Unesco. 

Tra la fine di febbraio e l’inizio di marzo gli Spoken Word cominciano ad itinerare, grazie a Robert Viscusi che tornerà dopo tre anni anche a Varese, toccando altre province lombarde, con il suo Ellis Island, il libro dei cambiamenti che ravviva la memoria italiana della migranza in 624 sonetti. Il performer newyorkese sarà ospitato anche dal Liceo Manzoni per un nuovo incontro con gli studenti. Mercoledì 5 marzo, sarà la prima volta a Varese di Ambiente e Lavoro Diversi, una performance a doppio taglio con Thomas Maria Croce (Nei boschi tra il bene e il male) e Sandro Sardella (Carte ciclostinate), già proposta a Milano per il Festival letteratura ed a Cuggiono per Libri al sole.

 

13 gennaio 2014
© RIPRODUZIONE RISERVATA

Rispondi