Varese

Varese, sul Pgt opposizioni pronte ad abbandonare il Consiglio per protesta

consiglio comunale VareseIn queste ore, dopo il ritiro degli emendamenti sul Pgt da parte dei consiglieri di opposizione Nicoletti (Movimento Libero) e Cordì (Sel), tra le opposizioni sta maturando l’intenzione di dare vita ad un atto clamoroso di protesta: domani mattina sabato 21 dicembre, all’inizio della quarta seduta del Consiglio per esaminare il nuovo Pgt, le opposizioni potrebbero abbandonare l’Aula come gesto di protesta contro una maggioranza non dialogante e ferma sulle sue posizioni.

Un confronto che si sta svolgendo tra i vari partiti di opposizione, Pd, Sel, Movimento Cinque Stelle, Varese & Luisa, Movimento Libero, Udc, dopo che nelle sedute che si sono svolte la maggioranza Lega-Pdl ha chiuso ogni spazio di dialogo e ha mostrato un atteggiamento di chiusura sugli emendamenti presentati dalle opposizioni.

Un muro di gomma, che è stato più volte criticato dagli interventi dei consiglieri di opposizione, in particolare il Pd Civati e il Sel Cordì. A questo punto le opposizioni potrebbero scegliere di abbandonare l’Aula, un gesto che lascerebbe alla sola maggioranza il compito di adottare un Pgt a senso unico. Ma sul gesto di rottura si confrontano sensibilità e posizioni diverse.

20 dicembre 2013
© RIPRODUZIONE RISERVATA

Rispondi