Varese

Varese, le primarie leghiste incoronano Salvini. Ma il 30% resta con il Senatur

Matteo_Salvini_154216795-300x336Le primarie del Carroccio hanno scelto, come nuovo segretario federale, Matteo Salvini. Per l’eurodeputato che aveva ricevuto l’endorsement del presidente della Regione, Maroni, sono andate l’82% delle preferenze. Sconfitto invece il Senatur: Umberto Bossi è infatti rimasto fermo al 18%.

Alle primarie ha votato circa il 60% dei militanti aventi diritto (cioè quelli con almeno un anno di anzianità di iscrizione). Poco più di 10mila (su 17.047) le persone che si sono recate nei 58 seggi allestiti.

Per quanto riguarda Varese, anche nella culla della Lega vittoria schiacciante per Salvini: l’europarlamentare e segretario regionale ha ricevuto 374 voti (71% ), ma Bossi resiste con uno zoccolo duro di 153 consensi (29%).

In provincia di Varese hanno votato in totale 558 persone, su un totale di 917 aventi diritto, pari al 61%. Le schede nulle o bianche sono 31.

7 dicembre 2013
© RIPRODUZIONE RISERVATA

Rispondi