Varese

Il nuovo Pgt approda in Consiglio. Primi passi tra fair play e polemiche

Binelli-assessoreDopo polemiche e rinvii, il nuovo Pgt muove i suoi primi passi in Aula. Ieri sera, in Consiglio comunale a Varese, l’assessore all’Urbanistica del Comune, il leghista Fabio Binelli (nella foto), ha presentato, in una lunga relazione, i cardini del Pgt targato Lega-Pdl. Una relazione che è stata letta dall’assessore seduto al banco di sindaco e giunta in un Salone Estense che vedeva, seduta tra il pubblico, anche il presidente dell’Ordine degli Architetti di Varese, Laura Gianetti. Presente anche l’architetto Raffaele Nurra. Idee, progetti, considerazioni proposte da Binelli in un Consiglio non sempre attento e silenzioso. Tutto il materiale del nuovo Pgt è stato consegnato dai commessi ai consiglieri nella forma di un dvd.

E’ approdato in Aula, dunque, un Pgt delle polemiche, con Associazione Costruttori Edili e Ordini professionali in frequente polemica nei confronti dell’assessore Binelli. Per lunedì 9 dicembre è già stata convocata una conferenza stampa a Varese, presso la sede dell’Associazione Nazionale Costruttori Edili, in cui i promotori, ordini provinciali degli Architetti e degli Ingegneri, Collegio dei Geometri, Ance Varese e Confartigianato Imprese Varese, illustreranno “le preoccupazioni dell’intera filiera dell’edilizia varesina che emergono dalla proposta di Pgt, ora all’esame del Consiglio Comunale della città”.

L’assessore Binelli ha spiegato i cardini del nuovo Pgt varesino, a partire da libertà, sussidiarietà e identità. Come ha sottolineato l’assessore, tra i parametri del Pgt “semplificazione delle norme” e “maggiore facilità di cambiare la destinazione d’uso dei terreni”. Attenzione ad una forte “collaborazione tra pubblico e privato per realizzare le opere strutturali della città”. L’assessore all’Urbanistica rimarca la vocazione di Varese ad essere “città di mezzo”, collegamento tra area padana e Nord europeo. Una città con un duplice centro: quello storico, luogo di incontro e confronto, e quello che sorgerà sulla base delle stazioni unificate, centro del terziario e delle professioni.

Al termine della relazione, Binelli ha fatto una serie di ringraziamenti: a Lega e Pdl per “il sostegno nonostante momenti di tensione”; ai commissari della Urbanistica che hanno realizzato “un approfondimento faticoso e massacrante”, “ad eccezione del commissario Udc, assente nel 90% delle sedute”. Un particolare ringraziamento alle opposizioni: “hanno contribuito all’affinamento del Pgt, con grande senso civico, segno che una buona politica si può ancora fare”.

6 dicembre 2013
© RIPRODUZIONE RISERVATA

Rispondi