Varese

Varese, festival Cortisonici, il Pd Infortuna: subito convocata la Commissione Cultura

585144Scende in campo il Pd dopo la notizia della morte del festival Cortisonici, eccellenza culturale della città. Ne parla Giampiero Infortuna (nella foto), consigliere comunale varesino del Pd: “Dopo aver appreso con rammarico l’incredibile notizia della chiusura della rassegna cinematografica promossa dall’associazione “Cortisonici”, ritengo necessario e doveroso che venga urgentemente convocata la Commissione Cultura, per essere messo a conoscenza, assieme agli altri Consiglieri, dei motivi che hanno portato al termine di una delle più importanti kermesse che, in questi 10 anni, ha sempre dato lustro e visibilità al nostro territorio, promuovendo giovani talenti e ospitando registi di fama internazionale”.

Continua il giovane Infortuna: “La richiesta di coinvolgere la Commissione Comunale, organo democraticamente più legittimato e competente in materia, nasce dall’esigenza di voler compiere un’attenta disamina delle ragioni che hanno inciso sulla mancata riproposizione del festival per il 2014, partendo dall’insufficienza di risorse necessarie all’organizzazione dell’iniziativa, fino al disinteresse mostrato dagli enti locali chiamati ad agire”.

“Mi auguro inoltre – conclude il consigliere comunale Pd – che, nell’ambito della discussione, venga analizzato lo studio di fattibilità di un festival del cinema giovane per Varese, che coinvolga le tante associazioni e i professionisti che operano in tale ambito, facendo convergere le numerose iniziative della nostra città legate al settore del cinema e dell’arte. Proposta, quella del festival, avanzata tempo fa dagli stessi rappresentanti di Cortisonici all’Amministrazione Comunale, ma mai portata, da quest’ultima, all’attenzione dei membri della Commissione o del Consiglio e, ad oggi, ancora “congelata”. Auspico che, con la partecipazione e il contributo di tutte le figure coinvolte, si possa quindi giungere a una soluzione definitiva, che funga da stimolo e riconoscimento nei confronti di tutti coloro i quali costantemente investono tempo ed energie per la promozione e la crescita dell’offerta culturale della nostra città”.

4 dicembre 2013
© RIPRODUZIONE RISERVATA

Rispondi