Varese

Varese, Mirabelli (Pd): microcredito alle imprese, ignorato il Consiglio comunale

consiglio comunale VareseSui 50 mila euro per le imprese in difficoltà scende in campo anche il capogruppo Pd in Comune di Varese, Fabrizio Mirabelli: “Ieri, abbiamo appreso, con stupore e rammarico, in Commissione commercio, che la Giunta Fontana, per il momento, non ha intenzione di dare seguito alla mozione, approvata, circa tre mesi fa, dal Consiglio comunale, la quale stabiliva che Palazzo Estense stanziasse 50.000 euro per il microcredito alle piccole imprese varesine le quali, in questo momento di grave crisi economica, con le banche che hanno ridotto la possibilità di accedere al credito, stentano a sopravvivere”.

“Ci dispiace, innanzi tutto, che, ogni qualvolta l’opposizione (indipendentemente che si tratti del PD, di SEL, di Varese&Luisa, UDC, Movimento 5 Stelle o, come in questo caso, Movimento libero) riesce a dare un contributo positivo all’amministrazione della nostra città – continua Mirabelli – la Giunta Fontana riesca, sempre, a trovare il modo di non tenere conto della volontà, chiaramente, espressa dal Consiglio comunale, salvo, poi, accusare falsamente l’opposizione, come è successo nel corso dell’ultima seduta, di non fare mai proposte”.

“Una pessima abitudine che, nel caso specifico, cancellando le risorse necessarie al provvedimento, suona, sicuramente, come una beffa per quelle piccole imprese che, costituendo la colonna vertebrale del tessuto economico del nostro territorio, sono fondamentali per la ripresa economica e la creazione di posti di lavoro. Ci auguriamo, pertanto, che la Giunta Fontana, che, in questi tre mesi, non ha fatto assolutamente niente per dare concreta applicazione a questa importante mozione, condivisa da tutto il Consiglio comunale, possa ripensarci, rimettendo a disposizione le risorse almeno per il prossimo anno”.

 

3 dicembre 2013
© RIPRODUZIONE RISERVATA

Rispondi