Regione

Regione, Prostituzione, centrodestra lancia referendum contro legge Merlin

consDopo sei mesi dalla proposta di legge per legalizzare e regolamentare la prostituzione presentata dalla Lega Nord al Senato, il centrodestra in Lombardia alza il tiro sulla legge Merlin. E per cancellare la legge Merlin, quella che nel 1958 cancellò i bordelli, la maggioranza di centrodestra in Lombardia lancerà la proposta di un referendum.

Una battaglia che verrà lanciata al Pirellone nella sala stampa accanto all’Aula consiliare del Consiglio regionale. All’incontro parteciperanno Stefano Bruno Galli, capogruppo della lista civica Maroni Presidente, Massimiliano Romeo, capogruppo Lega Nord, Riccardo De Corato, capogruppo di Fratelli d’Italia e Giulio Gallera, consigliere regionale di Forza Italia.

Punto di leva per i promotori dell’iniziativa l’articolo 75 della Costituzione che prevede la possibilità di indire un referendum popolare se si raccolgono 500mila firme, oppure se viene richiesto da cinque consigli regionali.

 

 

1 dicembre 2013
© RIPRODUZIONE RISERVATA

Rispondi