Varese

Varese, accese le luminarie dei Giardini Estensi. Cerimonia sottotono

OLYMPUS DIGITAL CAMERAE’ apparsa un po’ sottotono l’accensione delle luminarie ai Giardini Estensi dal titolo “Magia di…Natale”. Gli anni scorsi, all’accensione erano presenti sindaco, assessori, consiglieri, autorità. Questa volta, in un angolo del Cortile d’onore di Palazzo Estense, alcuni momenti di spettacolo, melodie e poi l’accensione. Ma tutto si è svolto in forma più dimessa che in passato, forse l’effetto di una crisi che continua a mordere.

Prima si è esibito, con i suoi giochi di magia e illusionismo, Walter Maffei. In un cerchio di bambini e genitori, una serie di giochi con oggetti fosforescenti.

Poi ha preso la parola l’assessore alla Promozione del turismo, Sergio Ghiringhelli, che insieme a Marco Caccianiga e ai piccoli del Varese Calcio ha ricordato Martino Colombo, il ragazzino di 6 anni morto insieme al papà Fabrizio e al fratello Luca in una roulotte a Rivarolo nel Canavese. Il ragazzino faceva parte dei piccoli del Varese.

Ad un ordine di spegnere le candele in mano ai bambini, sia pure con qualche secondo di esitazione, si sono accese le luminarie dei Giardini Estensi. Qualche canzone proposta dal coro dei bambini Blooming Kids diretto da Fausto Caravati,  E poi per tutti cioccolato caldo preparato dal Gruppo Alpini Sezione di Varese.

 

30 novembre 2013
© RIPRODUZIONE RISERVATA

Rispondi