Varese

La Reliquia di Wojtyla arriva in San Vittore. Oltre mille i fedeli

Sono quattro scout a portare la Reliquia

Sono quattro scout a portare la Reliquia

Suggestivo l’arrivo in Basilica a Varese della Reliquia di Giovanni Paolo II. Atteso sul sagrato dalle autorità, dai fedeli nelle navate, da operatori dei media e da tutti coloro che hanno lavorato per garantire che tutto si svolgesse nella massima sicurezza, il grande libro aperto che contiene un’ampolla con il sangue di Wojtyla è giunto puntualmente in San Vittore con una breve processione.

A portare sulle spalle la Santa Reliquia quattro giovani Scout d’Europa Fse, che si sono fermati all’ingresso della Basilica per le preghiere che sono state pronunciate dal prevosto monsignor Gilberto Donnini.

La Reliquia, in processione, è stata quindi deposta su un supporto impreziosito dai fiori, e benedetta dai sacerdoti che hanno accompagnato la Reliquia nel luogo dove per una settimana sarà esposta alla preghiera e alla venerazione dei fedeli.

Sull’altare era presente anche il postulatore della causa relativa a Wojtyla, che ha ricordato come la causa pure autorizzata da Benedetto XVI in anticipo rispetto alla consuetudine, ha rafforzato l’immagine del Pontefice polacco.

Folta la presenza di autorità e vertici istituzionali e delle Forze dell’Ordine: presenti in Basilica il Sindaco Attilio Fontana, il Prefetto Giorgio Zanzi, il Questore Francesco Messina, il Procuratore generale a Campobasso Maurizio Grigo, il Colonnello delle Fiamme Gialle Antonio Morelli, il presidente del Consiglio Regionale Raffaele Cattaneo, il Comandante Provinciale dell’Arma Alessandro De Angelis, il Capitano dell’Arma Nocerino, il Tenente Colonnello Loris Baldassarre, Comandante del Reparto Operativo, il Tenente Colonnello Bartolomeo Catalano, il Comandante della Polizia Locale Antonio Lotito, gli assessori comunali Piatti e Clerici,

A vigilare sullo svolgimento della cerimonia, oltre agli Scout e ai volontari, anche la Protezione Civile,  i Ranger, gli Alpini della Sezione di Varese.

 

 

FOTO

25 novembre 2013
© RIPRODUZIONE RISERVATA

Rispondi