Varese

Varese, “Alla scoperta dei social”, come trovare un lavoro nel mondo web

Internet-300x231Come si diventa food blogger? Come si trasforma la propria passione in una professione? Personal shopper, wedding planner, space cleaner, sitter digitale: sono ormai numerosissimi gli esempi di persone che hanno saputo mettere a frutto creatività, competenze ed idee per lavorare con la Rete e grazie alla Rete. Ma anche per chi desidera un lavoro subordinato e mettersi in luce con le aziende, Internet mette a disposizione risorse un tempo impensabili: ecco perché è importante conoscere le regole del gioco e saper costruire il proprio profilo personale e professionale, meglio conosciuto come personal – professional branding.

Sono questi gli argomenti del terzo appuntamento del ciclo “Alla scoperta dei Social” che si svolge giovedì 28 novembre alle 20.30 nella Sala Matrimoni del municipio varesino. L’iniziativa, proposta da ExpoVillage2015 in collaborazione con il Comune di Varese – Assessorato Famiglia, Persona e Università, è stata ideata e interamente curata da Patrizia Kopsch e Marco Baruffato. Secondo i più recenti dati Istat il numero dei disoccupati in Italia a settembre era pari a 3 milioni 194 mila, di cui 654 mila con un’età compresa fra 15 e 24 anni.

Come ripartire? Imparando a cercare lavoro sul web, a presentarsi con i nuovi strumenti della tecnologia, oppure scoprendo persino come sia possibile inventarselo un lavoro. Purtroppo dall’11° Rapporto Censis/Ucsi sulla Comunicazione è emerso che solo il 15,3% degli italiani cerca lavoro su Internet, percentuale che si impenna al 46,4% tra i disoccupati.

Per questo il percorso guidato nell’universo della Rete prosegue, con la sua terza tappa, proponendo proprio uno sguardo sugli strumenti a disposizione degli internauti in cerca di occupazione o di una svolta professionale. Saranno illustrati i primi passi del branding personale e professionale, con un interessante approfondimento sugli elementi più importanti, gli accorgimenti e le criticità da non sottovalutare per costruire un buon curriculum vitae on line. Infine, come “inventarsi un lavoro” descriverà il percorso a partire dall’idea fino all’approdo in Rete, per terminare con la creazione di una vera e propria professione: la realtà del mondo del lavoro con cui ci si deve confrontare oggi impone a giovani e meno giovani di mettersi in gioco. Intraprendere l’iniziativa imprenditoriale diventa quindi una scelta quasi obbligata, poiché un contratto di lavoro subordinato è sempre più raro da ottenere e più difficile da mantenere.

Si parlerà anche di coworking e di wwworkers, definizioni dell’universo del lavoro che negli ultimi anni si sono progressivamente affermate, soprattutto nel panorama delle professioni 2.0.

La partecipazione al corso è libera e gratuita, la prenotazione è tuttavia gradita inviando e.mail a segreteria@expovillage2015.it oppure telefonando al numero 0332 1693005.

 

 

Alla scoperta dei Social

Ciclo di serate dedicate ai temi digitali e dei Social Network

Comune di Varese – Sala Matrimoni

Ore 20.30

Ingresso libero

 

Giovedì 28 novembre

Senza lavoro? Ricomincio dal 2.0

I primi passi del branding personale e professionale

La rete come strumento per trovare lavoro: come costruire un buon curriculum vitae on line

Inventarsi un lavoro: quando l’idea entra in Rete e diventa una professione

 

 

25 novembre 2013
© RIPRODUZIONE RISERVATA

Rispondi