Varese

Varese, Anpi in piazza contro la modifica dell’articolo 138 della Costituzione

anpiAnche a Varese, in piazza del Garibaldino, l’Anpi cittadino si è presentato ai varesini per la Giornata nazionale del tesseramento Anpi. Un appuntamento nazionale che si è ripetuto anche in città, dove ad un gazebo si sono raccolte le iscrizioni. A seguirle la presidente Anpi, Alessandra Pessina, affiancata da Angelo Zappoli e Beppe Orlandi.

Ma uno dei motivi della mobilitazione dell’Anpi è anche la difesa della Costituzione italiana. Un appello in questo senso è stato lanciato dal presidente nazionale Anpi, Carlo Smuraglia, relativo alla possibilità che venga modificato l’art. 138: “Fra poco più di un mese – dice Smuraglia nel suo appello – la Camera voterà, in terza ed ultima lettura, le modifiche dell’art. 138 della Costituzione; e se lo farà con una maggioranza che superi i 2/3 non ci sarà la possibilità di promuovere un referendum.  Finora, ci sono state manifestazioni, iniziative, lettere ai parlamentari, appelli; ma tutto è caduto nel vuoto e, se non si riesce, col contributo dei cittadini a cambiare le cose, sarà inferta una grave ferita alla Costituzione”.

Perchè? “Perché l’art. 138 della Costituzione, a cui si sta cercando di derogare – conclude il presidente nazionale – è collocato, nella Costituzione, tra le “Garanzie Costituzionali”; e prevede un rigoroso, ma garantista, sistema per le eventuali modifiche alla Costituzione”.

 

24 novembre 2013
© RIPRODUZIONE RISERVATA

Rispondi