Varese

Varese, “Luci, profumi e colori del Natale a Casbeno”, vota la bancarella più bella

casbeno2Le manifestazione natalizie a Varese sono partite con l’evento di successo “Luci di Natale alla Rasa”, che vedranno una nuova proposta sabato 23 novembre a Santa Maria degli Angeli con il suggestivo Concerto di Natale. Ora è il momento di un’altra grande manifestazione natalizia “made in Varese”: parliamo dell’undicesima edizione di “Luci, profumi e colori del Natale a Casbeno”, in programma sabato 30 novembre, dalle 15 alle 22.30, e domenica 1 dicembre, dalle 10 alle 20, con il patrocinio di Provincia e Comune di Varese.

Davvero una bella manifestazione, che nella tradizione ci dice che il Natale è fuori dalla porta, con il mercatino, la gastronomia e la buona musica.

Ecco il programma. Sabato 30 novembre dalle 15 alle 22 lungo le vie di Casbeno parte il mercatino artigianale con più di ottanta hobbisti. Attenzione, gli organizzatori annunciano una bella novità: “Vota la bancarella più bella!!”, ovvero si può scegliere la bancarella più bella, per l’allestimento, l’originalità degli oggetti, la tecnica decorativa, i prezzi. Il voto potrà essere imbucato presso il banco delle caldarroste.

Alle 16.30 in chiesa “Aspettando il Natale”, concerto con il coro della Scuola Primaria Giosuè Carducci. Dalle 18.30 cena presso il RistOratorio e ghiottonerie lungo le strade.

Alle 21, in chiesa, “Testimonianza in Musica” sul Beato Giovanni Paolo, al pianoforte Don Carlo Josè Seno – Musiche di F. Chopin.

Domenica 1 dicembre, ancora dalle 10 alle 20 lungo le vie di Casbeno parte il mercatino artigianale con più di ottanta hobbisti, e dalle 12 pranzo presso il RistOratorio e ghiottonerie dolci e salate lungo le strade. Alle 16 in Oratorio DecoOratoriamo il Natale, per realizzare con i bambini una ghirlanda di Natale. Alle 18 Cinema insieme -Film di Natale… e potrebbe arrivare anche Babbo Natale.

Grande attenzione a gastronomia e golosità da parte degli organizzatori, sul piazzale della Chiesa, nel cortile della scuola materna, in viale Sant’Antonio, in via Montebello. E per quanto riguarda uno dei cuori della festa, il RistOratorio, posti a sedere al coperto, piatti caldi anche da asporto. Il Mercatino quest’anno si sviluppa lungo nuove vie: piazzale Giovanni Paolo II, Via Conciliazione, Via Ariberto, Viale Sant’Antonio e Via Montebello.

 

 

19 novembre 2013
© RIPRODUZIONE RISERVATA

Rispondi