Varese

Festa dell’Albero, tanti nuovi mini-boschi anche nel Varesotto

alberoAl via la Festa dell’Albero, la campagna che vede protagonisti soprattutto bambini e ragazzi delle scuole, ma anche cittadini di ogni età e amministrazioni locali, nella piantumazione di nuovi alberi sia all’interno dei cortili scolastici che in aree verdi e degradate delle città. Il 20 e il 21 novembre saranno dunque le giornate dedicate alla creazione di nuovo verde in Lombardia, ma gli appuntamenti andranno avanti per tutta la settimana e coinvolgeranno oltre 20 aree in tutta la regione che diventeranno nuovi piccoli boschi. Saranno messi a dimora oltre 5000 nuovi alberi, da Varese a Milano, da Pavia e Bergamo, da Desio a Tradate, una vera e propria carovana della piantagione.

Quest’anno Legambiente dedica la Festa dell’Albero ai diritti dei migranti, perchè possano essere rimossi tutti gli ostacoli legislativi e culturali che impediscono ancora il dialogo tra culture diverse. “Vogliamo dedicare i nuovi alberi a tutte le bambine e i bambini nati in Italia da genitori stranieri perché purtroppo nascere figli di genitori stranieri nel nostro Paese non significa ancora esserne cittadini. Vogliamo poi ricordare e promuovere la legge 10/2013 che definisce obiettivi e strumenti per migliorare la gestione del verde urbano nei comuni. Tra le norme sancite c’è: l’obbligo per il comune di residenza di porre a dimora un albero per ogni neonato”.

In tutta la Lombardia saranno protagoniste oltre 40 scuole e migliaia di bambini e ragazzi coinvolti nella messa a dimora di diverse specie vegetali tipiche dei boschi naturali: querce, carpini, biancospini, cornioli, olmi, aceri, tigli, frassini. Insieme alle scuole, anche tantissimi circoli della Legambiente hanno in programma molte attività di piantumazione, sempre accompagnate da feste i iniziative educative. In Lombardia gli interventi di forestazione avvengono grazie al contributo di Fondazione Cariplo, in particolare per il progetto che si sta realizzando a Usmate Velate, e di Timberland Italia per le piantumazioni che si svolgeranno a Cormano (MI), Pavia, Cantù (CO), Tradate (VA), Vittuone (MI), Lovere (BG), Legnano (MI), Cremona (CR), ma molte iniziative saranno sostenute anche dalle amministrazioni locali. La Festa dell’albero quest’anno entra a far parte del progetto europeo LIFE+, “LandLife”, dedicato al tema della custodia del territorio.

Tra i tanti appuntamenti che si svolgeranno in Lombardia da segnalare l’evento di domani a Tradate (VA) dove verranno piantati 20 nuovi alberi – aceri carpini betulle noccioli – in collaborazione con il  Comune, l’Istituto Comprensivo Galilei e l’associazione “Tradate di tutti i colori”, attiva nel campo dell’accoglienza e della multiculturalità. A Mortara (PV), il 21 novembre, la scuola media dedicherà la giornata al rinverdimento del giardino della scuola con piantumazione di bulbi e piante perenni. Il comune di Castro dedica ben due giorni all’importanza di piantare nuovi alberi: oggi e il 26 novembre il circolo locale di Legambiente organizza attività educazione ambientale insieme agli alunni della scuola di Castro e la piantumazione presso il Parco della gola del Tinazzo. Il 20 novembre le 4 classi terze di Malnate (VA) e di S. Salvatore (VA) si ritroveranno in via Verdi per piantare alberi sui quali verrà esposto un cartellino con i nomi dei nuovi nati a Malnate nel 2013.

Il 24 novembre a Corsico (MI) il circolo locale di Legambiente organizza “Nessuna radice è straniera” una giornata dedicata alla realizzazione di un giardino che possa essere simbolo di accoglienza e integrazione. A Usmate Velate, il 24 novembre, il circolo Gaia di Legambiente organizza una piantumazione su di un’area che fino a due anni fa era occupata da orti abusivi e che ora è un bosco grazie alle varie edizioni della Festa dell’Albero. L’iniziativa è promossa insieme a un gruppo di cittadini marocchini, comunità particolarmente numerosa a Usmate Velate. L’appuntamento principale di Milano è invece stato spostato a causa del maltempo a mercoledì prossimo, 27 novembre. La Festa dell’Albero avverrà nella Scuola primaria di via Graf e si svolgerà nell’ambito del progetto ”Appunti per la città – giardini scolastici” finanziato dalla Legge 285.  Durante la giornata verranno piantato un piccolo frutteto nel giardino della scuola e verranno proposte numerose attività di educazione ambientale.

 

19 novembre 2013
© RIPRODUZIONE RISERVATA

Rispondi