Varese

Varese, presi due topi d’appartamento grazie alla chiamata di un vicino

auto-polizia-23112012Nella serata di ieri agenti della Squadra Volante hanno arrestato due professionisti del furto in abitazione nell’atto di commettere il reato all’interno di un’abitazione del centro.

Alle ore 20 circa una pattuglia della Polizia di Stato è giunta in via Romagnosi a seguito di una segnalazione di un cittadino che aveva visto dei movimenti sospetti di alcuni soggetti intenti ad introdursi all’interno di un’abitazione.La preziosa collaborazione del cittadino ha spinto gli agenti a portarsi prontamente sul posto. L’immediatezza dell’intervento ha permesso così di individuare i due topi d’appartamento mentre cercavano di nascondersi dietro un furgoncino parcheggiato. Sono stati dunque identificati quali un cittadino italiano residente a Varese e un cittadino francese residente a Gallarate rispettivamente di 54 e 55 anni, pluripregiudicati per reati di varia natura.

Gli agenti hanno proceduto a minuziose perquisizioni nei confronti dei due soggetti, vestiti altresì di scuro per non destare attenzione, che hanno permesso di rinvenire uno dei due in possesso di un borsello da lavoro contenente vari attrezzi utili all’effrazione e un guanto da lavoro eguale ad un secondo trovato a seguito di puntuale sopralluogo sul luogo della tentata effrazione. Inoltre la porta dell’abitazione presentava evidenti segni del tentativo di scasso ed una linguetta metallica inserita nella serratura, al posto della chiave. La linguetta sarebbe stata utile alla rottura della serratura. La perquisizione estesa anche al veicolo in possesso ha permesso di rinvenire anche tre cacciaviti. Tutto Il materiale rinvenuto nei frangenti succitati, veniva sottoposto a sequestro.

I due soggetti accompagnati in Questura sono stati sottoposti ai rilievi foto dattiloscopici e tratti in arresto per il reato di concorso in tentato ed aggravato furto in abitazione e porto ingiustificato di chiavi alterate o di grimaldelli. In merito ai fatti anche il richiedente l’intervento ha confermato di averli visti attraverso la finestra della sua abitazione, mentre tentavano di forzare la porta d’ingresso dell’abitazione di fronte.

16 novembre 2013
© RIPRODUZIONE RISERVATA

Rispondi