Varese

Varese, il Carroccio copia il Pd. E organizza le primarie per il segretario

PA160606La Lega Nord inizia il percorso delle primarie interne che porterà alla scelta del nuovo segretario federale e lo fa con raccolta di firme per le candidature ufficiali. La segreteria provinciale di Varese, guidata da Matteo Bianchi (nella foto), punta ad agevolare il procedimento. Per questo motivo da venerdì 15 novembre fino a venerdì 28 novembre, dal lunedì al venerdì, dalle 9 alle 19, i militanti con almeno un anno di anzianità potranno apporre la propria firma a sostegno di uno dei 5 candidati (Umberto Bossi, Matteo Salvini, Manes Bernardini, Giacomo Stucchi e Roberto Stefanazzi Bossi) presso la sede provinciale di via Magenta 5.

Non solo. Proprio per allargare il più possibile la partecipazioni ed evitare scomode “trasferte”, la raccolta avverrà anche nelle sedi delle altre sei Circoscrizioni oltre Varese (Laveno Mombello, Tradate, Cazzago Brabbia, Gallarate, Busto Arsizio e Saronno), con modalità che saranno comunicate ai militanti. Ciascun pre-candidato dovrà raccogliere un minimo di 1000 firme e solo chi lo farà potrà accedere al turno successivo. Una particolarità: ciascuno dei cinque candidati potrà accedere via computer a una pagina in cui in tempo reale saranno registrate le firme raccolte a suo sostegno.

Il nome del futuro segretario federale uscirà dal voto vero e proprio dei 22.000 iscritti alla Lega che si presenteranno alle urne organizzate il 7 dicembre in ogni provincia. A Varese gli iscritti potranno votare esclusivamente nella sede cittadina di Varese, quella storica di piazza del Podestà. L’urna sigillata con le schede del voto sarà poi trasferita, con quelle proveniente da tutte le province, nella sede della Lega Nord di via Bellerio e la domenica successiva, il 14 dicembre, si terrà lo spoglio al Lingotto di Torino. Il giorno successivo è in programma il congresso in cui i delegati dovranno ratificare l’avvenuta elezione.

“E’ la prima volta che la Lega si trova alle prese con il sistema delle primarie – commenta il segretario provinciale Matteo Bianchi -. Per questo abbiamo voluto organizzarci in modo tale da permettere la più ampia partecipazione possibile ai militanti del Varesotto che potranno esprimere la loro preferenza”.

 

14 novembre 2013
© RIPRODUZIONE RISERVATA

Rispondi