Bruxelles

Bruxelles, premiato progetto Eden. E Varese entra nel circuito turistico europeo

foto (3)Con il riconoscimento ad Eden, consegnato ieri a Bruxelles durante la “Brussels Declaration Signing”, che si è tenuta al Charlemagne Building, il nuovo asse turistico Gavirate Luino, che farà perno sul canottaggio, insieme alla provincia di Varese entrano ufficialmente a far parte del più grande network turistico al mondo. Alla consegna ufficiale del riconoscimento, erano presenti Paola Della Chiesa, Direttore dell’Agenzia del turismo della Provincia di Varese e l’europarlamentare saronnese Lara Comi: “Esprimo in prima battuta le mie congratulazioni per il riconoscimento ottenuto, che premia il grande lavoro svolto, la progettualità presentata e lo splendido territorio del Varesotto. Ed è per questo che l’altro giorno a Bruxelles mi sono sentita orgogliosa di essere cittadina e rappresentante in Europa della provincia di Varese”.

“C’è chiaramente la grande soddisfazione per aver ricevuto questo importante riconoscimento, a memoria il primo di carattere europeo per la nostra provincia nell’ambito del turismo – ha dichiarato Dario Galli, Commissario straordinario della Provincia di Varese e Presidente dell’Agenzia del Turismo – ma anche la conferma che la nostra è davvero una provincia di straordinaria, che sorprende chi la “scopre” nei suoi molteplici aspetti e peculiarità per la prima volta. Soddisfazione moltiplicata dal fatto che con questo riconoscimento facciamo parte di un network continentale per la promozione del territorio insieme ad altre destinazioni, con le quali, auspico, si possano creare sinergie”.

Eden è una rete fatta di destinazioni europee d’eccellenza, che non rientrano nelle “rotte” del turismo di massa e che vede la presenza di solo 5 località italiane. Tra queste le due realtà di lago e legate al canottaggio del Varesotto. E proprio il territorio lacuale e lo sport remiero declinato in qualità di volano e richiamo turistico hanno consentito, dopo un lungo iter di selezione, vagliato anche dalla Direzione dei Ministero dei Beni Culturali e del Turismo, di ottenere il “marchio di qualità” Eden. Riconoscimento che risulterà essere una carta fondamentale per poter partecipare ai bandi europei e accedere così ai finanziamenti destinati alle azione di promozione turistica del territorio. A dar ancor più valore al risultato raggiunto è la cadenza temporale che caratterizza questo tipo di selezione: la prossima, infatti, avverrà tra due anni, ovvero nel 2015 in tempi di Expo e il tema sarà il turismo gastronomico.

Paola Della Chiesa, direttore dell’Agenzia guarda al futuro: “Ora abbiamo le ‘carte in regola’ anche a livello europeo. Con questo marchio e riconoscimento, infatti, potremo lavorare a progettualità da presentare in bandi ad hoc. Non solo, ma in queste rete vi sono destinazioni di tutto il continente che hanno caratteristiche simili al Varesotto, ovvero località certamente turistiche, ma fuori dai circuiti di massa. Questo ci consentirà di essere all’interno di un confronto e uno scambio di idee e progettualità che potrebbero rivelarsi utili e offrire spunti interessanti anche per il nostro territorio”.

Essere riconosciuti come un “paradiso” turistico di portata europea non capita certo tutti i giorni. E lo affermano in piena sintonia gli amministratori e rappresentanti delle società canottieri coinvolte nel progetto: “Una vittoria del nostro territorio davvero prestigiosa se pensiamo al calibro di alcuni competitor italiani che sono rimasti esclusi dalla cinquina premiata ieri a Bruxelles. Tale riconoscimento – hanno dichiarato i sindaci di Gavirate Felice Paronelli e di Luino Andrea Pellicini – è il coronamento di un lavoro di squadra magistralmente diretto dall’Agenzia del Turismo della Provincia di Varese, vero punto di riferimento delle politiche di sviluppo territoriale”.

Per la parte sportiva è il presidente della Canottieri Luino Luigi Manzo a dettare parole di soddisfazione: “Veder riconosciuto il canottaggio come sport in grado di promuovere il nostro territorio e far da richiamo e volano per il turismo è anche un premio al lavoro fatto in tutti questi anni dalle due società remiere coinvolte. E di questo, non solo Luino e Gavirate, ma tutta la provincia di Varese deve essere orgogliosa”.

13 novembre 2013
© RIPRODUZIONE RISERVATA

Rispondi