Rivarolo Canavese

Padre e figli di Besozzo avvelenati in camper dal monossido di carbonio

images (28)E’ stata una tragedia, quella che ha coinvolto un padre cinquantenne e i figli di 14 e 6 anni, residenti a Besozzo, in provincia di Varese.  Una tragedia che si è verificata a Rivarolo Canavese, accanto ad una pista di motocross, in regione Gave.

La tragica scoperta è stata fatta da alcuni responsabili dell’organizzazione, che ha trovato i corpi nella roulotte. Padre e figli erano a Rivarolo proprio per partecipare alla finale interregionale del campionato Asi di motocross. Dopo la tragedia, la gara è stata annullata dagli organizzatori.

All’origine della morte ci sarebbe una intossicazione da monossido di carbonio causata da una stufetta presente nella roulotte e collegata ad una bombola situata all’esterno. La roulotte è stata poi posta sotto sequestro per le indagini.

10 novembre 2013
© RIPRODUZIONE RISERVATA

Un commento a “Padre e figli di Besozzo avvelenati in camper dal monossido di carbonio

  1. Alessandra Molinari il 10 novembre 2013, ore 15:23

    Preghiere per voi tre in cielo…e a te mamma Licia………………………………………………………………………………………………………………………………………………..!

Rispondi