Varese

Varese, speranza e castigo alla fine del fascismo. Giannantoni presenta il suo libro

Lo storico varesino Franco Giannantoni

Lo storico varesino Franco Giannantoni

Certamente interessante l’appuntamento con lo storico varesino Franco Giannantoni che mercoledì 6 novembre,alle ore 18, presso la Libreria Feltrinelli di Varese, presenta il suo nuovo libro “Varese, 25 aprile. I giorni della speranza e del castigo”, edito da Emmeffe. Introdurrà il giornalista Mario Chiodetti.

Un libro di grande rigore, basato su una documentazione pignola e vastissima, costata diversi anni allo storico varesino, che nelle centinaia e centinaia di pagine del volume affronta in modo organico il tema del 25 Aprile, dalla resa nazifascista all’insurrezione, alle fucilazioni decretate dal CLN e dal CVL.

In particolare il volume affronta un complesso viaggio che prende spunto dalla Liberazione affrontando le tappe successive, dalla resa, alle sentenze del Tribunale del Popolo, ai processi della Corte d’Assise contro imputati di diverso calibro, criminali, delatori, truffatori, spie, agli eccidi indiscriminati ad opere di bande incontrollate, a un tentativo d’occupazione degli Allleati di Varese nel timore di un colpo comunista, alle epurazioni, agli illeciti arricchimenti del regime, all’amnistia Togliatti del 1946 che favorì con una generosa azione della Cassazione la scarcerazione di gran parte dei fascisti condannati. Una fotografia imbarazzante sull’Italia che stava nascendo.

 

 

5 novembre 2013
© RIPRODUZIONE RISERVATA

3 commenti a “Varese, speranza e castigo alla fine del fascismo. Giannantoni presenta il suo libro

  1. roberto gervasini il 6 novembre 2013, ore 11:11

    Quello di Franco Giannantoni è un lavoro certosino, con infinita documentazione, puntuale, con pagine di Storia anche imbarazzanti. Alla presentazione del libro che ho promosso alla Coop per conto di Universauser, con successo di pubblico, abbiamo notato assenze significative di qualche compagno. Solo un caso? Vedremo stavolta.

  2. giovanni dotti il 6 novembre 2013, ore 13:15

    Tutti i Varesini dovrebbero essere grati a Franco Giannantoni per il lavoro di ricerca storica, condotta con metodologia scientifica che non fa sconti a nessuno, che da anni conduce sugli episodi della Resistenza nella nostra provincia. Ha già presentato questa sua opera “monumentale” il 16 ottobre alla Sala conferenze della COOP, non riuscirò certo a leggerla tutta, ma ognuno può ricercare qua e là gli argomenti che lo interessano per documentarsi su alcuni eventi ancora poco noti o caduti nell’oblio. Riportare alla luce e/o rinfrescare la memoria su fatti passati è compito dello Storico: ….per non dimenticare !

  3. Carlo Scardeoni il 7 novembre 2013, ore 08:32

    Un vivo ringraziamento a Varese Report per la visibilità data al libro di Franco Giannantoni.
    Emmeeffe edizioni. Sono convinto che a Varese ci sarebbe bisogno di una serie di incontri con Franco Giannantoni per capire la Resistenza varesina. Alla presentazione di ieri sera alla Feltrinelli, Giannantoni ha tenuto una mirabile lezione di verità storica.

Rispondi