Varese

Varese, il libro di Benzoni sulla parola tra graffiti e Internet. Alla Biblioteca Civica

404917_10150533345145675_376926657_nAncora un libro arriva dalla fucina di Claudio Benzoni (nella foto). Dopo la storia di Varese, alla quale sono stati dedicati due volumi, e dopo una raccolta di racconti di autori varesini, è in arrivo una nuova opera che sarà lanciata giovedì 14 novembre, alle ore 18, presso la Biblioteca Civica Via Sacco a Varese.

Sarà presentato il libro di Claudio Benzoni “Il carattere della parola. Dai graffiti a Internet” (Benzoni editore). La scrittura rappresenta una delle invenzioni più importanti dell’umanità.

Con una narrazione che rende i fatti storici avventure straordinarie, l’autore ci svela le pagine più segrete della storia della comunicazione scritta, dai primi “writers” delle grotte del Neolitico fino ai pionieri dell’era digitale. Claudio Benzoni ha insegnato per molti anni discipline pittoriche al Liceo Artistico. Nel 2006 ha fondato a Varese una propria casa editrice, con la quale ha curato e pubblicato “Donne raccontano donne” (2006) e “La musica degli Angeli” (2008). E’ autore di “Prima di Varese” (2009), “Origini di Varese” (2012) e “Pagine di territorio” (2013), quest’ultimo con altri sedici co-autori.

Il volume sarà al centro di un dibattito tra operatori dei media varesini. Coordinato da Massimo Tafi, consulente di comunicazione, al confronto partecipano Andrea Giacometti, giornalista, direttore di varesereport.it, Ezio Motterle, capo redattore de Il Giorno-Varese, Stefania Radman, giornalista di Varesenews, e Franco Tettamanti, giornalista del Corriere della Sera.

2 novembre 2013
© RIPRODUZIONE RISERVATA

Rispondi