Varese

Varese, dall’1 novembre blindate le vie d’ingresso all’Ospedale di Circolo

ospedaleProcede all’Ospedale di Circolo l’attuazione del piano redatto dalla Direzione aziendale al fine di potenziare la sicurezza all’interno dell’Ospedale, nell’interesse dei pazienti e degli operatori che vi lavorano. Una prima applicazione pratica era stata introdotta lo scorso giugno, con l’entrata in servizio di una guardia giurata ulteriore rispetto a quella dedicata al Pronto Soccorso e che da allora vigila tutte le notti, dalle ore 19 alle 7 del mattino successivo, tra i padiglioni dell’Ospedale, ponendo particolare attenzione alle zone caratterizzate da maggiore criticità.

Dal 1 novembre entreranno in vigore in via sperimentale nuove misure previste dal pacchetto Sicurezza. In particolare, oggetto di questi nuovi provvedimento sono le vie di accesso e uscita all’area vasta e articolata dell’Ospedale di Circolo, limitando i percorsi disponibili al fine di massimizzare il controllo, nel pieno rispetto però delle esigenze connesse all’attività lavorativa e tenuto conto delle particolari necessità di chi deve accedere alla struttura nelle ore notturne.

Tra i provvedimenti la chiusura, sia nelle ore diurne che notturne, dell’ingresso di via Tamagno. L’ingresso di viale Borri continuerà ad essere utilizzato dai pedoni solo dal lunedì al venerdì dalle 7.30 alle 18.30 e al sabato dalle 7.30 alle 12.30, attraverso le porte scorrevoli di accesso al CUP.

L’ingresso di via Lazio viene mantenuto, ma con una nuova regolamentazione: potrà infatti essere utilizzato dai pedoni e dalle auto dal lunedì al sabato dalle 5.30 alle 23.00, mentre sarà chiuso alla domenica.

L’ingresso di via Guicciardini posto accanto alla Medicina Legale e all’Obitorio, dedicato soprattutto al transito dei mezzi di soccorso, sarà accessibile anche per i pedoni: i visitatori dovranno utilizzare il videocitofono, mentre per gli operatori sarà sufficiente utilizzare il badge.

I visitatori potranno comunque continuare ad accedere all’area ospedaliera attraverso la hall del monoblocco, aperta tutti i giorni, festivi compresi, dalle 6 alle 23. Nelle ore notturne, l’accesso sarà attivato mediante chiamata al videocitofono e dietro consegna al desk informativo di un documento di identità.

 

29 ottobre 2013
© RIPRODUZIONE RISERVATA

Rispondi