Comerio

Accordo Whirlpool-Regione, Cassinetta polo d’eccellenza per prodotti da incasso

Sottoscritto accordo alla Whirlpool di Comerio

Sottoscritto accordo alla Whirlpool di Comerio

Questa mattina Regione Lombardia e Whirlpool Europe hanno siglato il protocollo d’intesa per la competitività del sistema produttivo lombardo, nel Centro Operativo della multinazionale degli elettrodomestici a Comerio (Varese). Firmatari per la Regione, il Presidente della Lombardia Roberto Maroni e gli assessori regionali alle Attività Produttive Mario Melazzini e all’Economia Massimo Garavaglia, per Whirlpool Europe l’amministratore delegato Davide Castiglioni e il Senior Counsel Fausto De Angelis. In occasione della firma il Presidente Maroni ha avuto un incontro con il presidente Whirlpool EMEA Esther Berrozpe.

Il protocollo, che si colloca all’interno del programma di azioni e interventi con cui la Regione vuole favorire l’attrattività e gli investimenti produttivi nel territorio lombardo, riguarda il sito Whirlpool di Cassinetta di Biandronno, individuato dal piano industriale della multinazionale degli elettrodomestici come hub europeo per i prodotti da incasso (cooking e refrigeration). Il protocollo recepisce le novità contenute nel Progetto di Legge votato dalla Giunta regionale e denominato “Libertà di imprese e competitività”.

Dal progetto di legge discende la possibilità per la Regione di stipulare accordi di competitività customizzati, in modo da rispondere in tempi molto rapidi alle esigenze espresse dalle imprese. In questo caso si tratta di un accordo per la competitività pilota, nato sulla base delle previsioni del Piano industriale di Whirlpool che contempla il potenziamento del sito di Cassinetta di Biandronno. Regione e Whirlpool, in seguito, declineranno questo accordo in progetti specifici. Tra gli obiettivi prioritari del protocollo la promozione della ricerca e dell’innovazione tecnologica, il supporto agli investimenti in nuove tecnologie di prodotto e di processo e la valorizzazione delle risorse umane che si occupano di attività di ricerca.

La Regione Lombardia ha individuato quale ambito di intervento il sito varesino Whirlpool di Cassinetta di Biandronno in quanto centro di eccellenza e innovazione a livello globale.

«Il nostro sito di Cassinetta rappresenta un unicum, in virtù delle sinergie che si sviluppano tra gli stabilimenti e i centri di ricerca e sviluppo regionali e globali presenti, il Global Consumer Design e il Food Stream Institute -spiega Davide Castiglioni-. L’investimento di 250 milioni di euro che faremo su questo sito non porterà soltanto a incrementare la capacità produttiva, ma si tradurrà in ricadute positive per le piccole e medie imprese dell’indotto del nostro territorio, anche attraverso lo sviluppo di nuove imprese tecnologiche innovative quali start up e spin-off universitari. Consideriamo quindi questo investimento, a tutti gli effetti, un importante investimento sulle potenzialità di questo territorio».

Per Whirlpool il trasferimento di nuove produzioni a Cassinetta comporterà la modifica delle linee esistenti e l’acquisizione di nuove, l’incremento della produzione, l’ottimizzazione della logistica, oltre alla specializzazione e alla riqualificazione delle risorse umane. Per questo tra gli obiettivi del protocollo figurano attività di formazione e la riqualificazione interna all’azienda per acquisire competenze tecnico professionali indirizzate in primo luogo ai lavoratori interessati dagli ammortizzatori sociali e indispensabili per rispondere alle nuove esigenze della produzione.

 

28 ottobre 2013
© RIPRODUZIONE RISERVATA

Rispondi